INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Pacentro: oltre 300 ciclisti per la Blockhaus Marathon

I ciclisti sono arrivati da Usa, Galles, Inghilterra, Francia, oltre che da altre regioni, Sicilia, Campania, Trentino

Oltre trecento persone hanno preso parte a Pacentro (L’Aquila) alla sesta edizione della Blockhaus Marathon, gara ciclistica sulla Maiella che vede iscritti atleti provenienti dall’estero, anche statunitensi.

Quattro nazioni presenti per una vetrina sempre più internazionale.

I ciclisti sono arrivati da Usa, Galles, Inghilterra, Francia, oltre che da altre regioni, Sicilia, Campania, Trentino. “La manifestazione – spiega il sindaco di Pacentro Guido Angelilli – ha voluto valorizzare l’intero ambiente montano e pedemontano del comprensorio che abbraccia ben tre province abruzzesi. Blockhaus rievoca il mito di Eddy Merckx: nel 1967 il primo arrivo del Giro d’Italia dove il Cannibale iniziò la sua leggenda e la sua consacrazione ad alti livelli”. Con partenza e arrivo a Pacentro, la mediofondo di 84 chilometri ha girato in senso orario attorno alla montagna, transitando per Sulmona, Popoli, Tocco da Casauria, Musellaro frazione di Bolognano, Salle, Caramanico Terme e Passo San Leonardo, fra Pacentro e Sant’Eufemia a Maiella.

La granfondo di 137 chilometri ricalca invece lo stesso percorso e include il versante di Roccamorice con la salita di 13,5 chilometri (in assoluto la terza salita asfaltata più dura d’Italia dopo lo Zoncolan e il Mortirolo ed una delle più dure d’Europa) che porta alla Maielletta e si riprende il percorso medio da Salle, poi Caramanico Terme e Passo San Leonardo per completare la fatica a Pacentro.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Abruzzo, l’estate con le promozioni Trenitalia per gli eventi in mare, montagna e città

Redazione IMN

Sulmona si prepara ai test rapidi della Regione

I test non sono obbligatori, ma fortemente raccomandati. Casini: "La città di Sulmona era già ...
Redazione IMN

Avezzano: al via restyling via Nuova

Cipollone: "La stessa strada era già stata oggetto di interventi relativi alla rete fognaria"
Redazione IMN