Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Padre e figlia soccorsi nella Valle dell’Orfento

L'uomo mentre scendeva lungo un sentiero che porta a Caramanico è scivolato e si è fratturato una caviglia

Erano partiti domenica mattina per un’escursione nella Valle dell’Orfento, a Caramanico (Pe), padre e figlia di 15 anni, entrambi residenti in provincia di Bari. Nel tardo pomeriggio però l’uomo, 51 anni, mentre scendeva lungo un sentiero che porta a Caramanico è scivolato e si è fratturato una caviglia.

L’uomo, che è un infermiere, ha subito chiamato il 118, che ha attivato il protocollo dei soccorsi in montagna, facendo intervenire i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico.

È decollato dall’aeroporto di Pescara l’elisoccorso, con a bordo i sanitari e i tecnici del Soccorso Alpino, ma a causa del maltempo l’elicottero non è riuscito ad atterrare, così è partita una squadra di terra del Soccorso Alpino, che ha recuperato l’uomo, riportandolo a valle con una barella.

Ad attenderlo c’era l’ambulanza del 118, che ha portato l’escursionista pugliese in ospedale a Pescara.

Solo tanto spavento invece per la ragazzina di 15 anni, anche lei soccorsa dai sanitari.

Altre notizie che potrebbero interessarti

A Prezza arriva il test rapido naso-faringeo

Scoccia: "Sarebbe necessario che questo test rapido approdasse anche nelle Scuole"
Redazione IMN

Ultimi giorni per partecipare all’Oscar Green

Scadono il 30 giugno le domande per il concorso sull’innovazione in agricoltura. Ecco come fare per ...
Redazione IMN

Oricola, ruba 13 termosifoni e 140 chili di rame: arrestato 54enne del posto

Redazione IMN