INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Pescara: presentato progetto nuove opportunità turismo

D’Amario, Abruzzo consolida rapporti con i tour operator tedeschi

d'amario

Si consolida il rapporto di promozione turistica tra la Regione Abruzzo e i tour operatori tedeschi. Presentato questa mattina a Pescara, nella sede della Regione Abruzzo, in Piazza Unione, un nuovo progetto di promozione turistica, dopo “L’Educational Tour” che si è tenuto lo scorso anno; l’evento ha portato, in pochi mesi, a pubblicare su alcuni cataloghi di viaggio predisposti da agenzie tedesche i primi pacchetti di viaggio in Abruzzo sul tema delle vacanze della salute e del benessere personale. Alla conferenza stampa hanno partecipato il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale, Daniele D’Amario, il dirigente del Servizio Programmazione e Promozione turistica di Regione Abruzzo, Carlo Tereo De Landerset, e i rappresentanti dei tour operator tedeschi tra cui Michaela Wierzbinski e Hans Dittrich. “Abbiamo avviato un progetto mirato alla promozione turistica dopo l’esperienza di un Educational Tour che si è svolto lo scorso anno in Abruzzo e ha visto la partecipazione di 23 tour operator tedeschi – ha esordito il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale Daniele D’Amario -. Il ministero della Salute tedesco ha finanziato un progetto che sostiene le spese ai cittadini che scelgono di trascorre le vacanze all’estero mirate a migliorare la salute e il benessere personale. I primi gruppi sono arrivati a giugno di quest’anno e i prossimi saranno presenti nel mese di settembre. E’ un progetto che non ha costi per il nostro bilancio e consente di destagionalizzare l’offerta turistica – osserva ancora D’Amario – c’è molto interesse da parte dei tour operator tedeschi verso il nostro territorio. Siamo attrattivi, abbiamo un sistema di servizi turistici in forte crescita e puntiamo a raggiungere numeri importanti”. L’iniziativa prevede servizi di assistenza sanitaria e prevenzione in genere, forniti ai cittadini tedeschi dai programmi specifici del Ministero della Sanità, attraverso convenzioni con partner “utilizzatori” (camere di commercio, federazioni e associazioni sportive, imprese o enti con dipendenti), partner “sostenitori” (compagnie di assicurazione sanitaria, organismi pubblici o privati sponsor o interessati ai programmi del Chiosco) e centri di servizi sanitari e fisioterapia, agenzie di comunicazione e agenzie di viaggi convenzionate

Altre notizie che potrebbero interessarti

Contributo 40 mila euro per casa natale Michetti

A Tocco da Casauria
Redazione IMN

Marsilio: “Abruzzo in giallo? Allarmismo”

Il governatore: "Siamo sempre disponibili a rivedere i criteri, visto che le condizioni e il quadro ...
Redazione IMN

Abruzzo unica zona rossa in Italia

Marsilio punta alla riapertura l'8 dicembre, decisivi i dati del week end. Scende indice Rt
Redazione IMN