INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

Premiata in Campidoglio Daniela D’Alimonte

Per il suo "Parole d'Abruzzo" di Ianieri Edizioni

Daniela D’Alimonte ritira il premio in Campidoglio per il suo “Parole d’Abruzzo” di Ianieri Edizioni: l’autrice, letterata e dirigente scolastica pescarese infatti è tra i primi classificati al prestigioso Premio Nazionale dedicato al linguista Tullio De Mauro.

Con orgoglio, dopo l’appuntamento romano di ieri, ammette: “è per me un onore vedere la mia opera ‘Parole d’Abruzzo’ dell’editore Ianieri per la collana diretta da Peppe Millanta ‘Comete – Scie d’’Abruzzo’, essere tra quelle premiate nel prestigioso intitolato al linguista Tullio de Mauro”.

Si tratta di un premio organizzato dall’Unpli, l’Unione Italiana delle Proloco nell’ambito dell’iniziativa, giunta ormai alla 11ª edizione consecutiva “Salva la tua lingua locale” per la giornata dei dialetti.

“Il mio volume si è classificato al secondo posto tra tante opere proposte per questa edizione del premio nei vari dialetti italiani. Fa molto piacere – prosegue – vedere che il target e la linea di questo mio saggio siano stati apprezzati aldilà dei confini regionali e che il dialetto abruzzese abbia avuto quindi un ruolo da protagonista tra quelli che erano stati studiati nelle opere concorrenti. Un’esperienza davvero emozionante essere a Roma e ricevere questo premio che a dire il vero non mi aspettavo anche se mentre scrivevo le mie parole d’Abruzzo mi rendevo conto che questo libro può appassionare gli esperti del settore ma anche incuriosire i semplici lettori”.

Questo primo di 12 volumi “fucsia” (dedicati all’Abruzzo immateriale e curati dalla stessa D’Alimonte) vede la prefazione di Giovanni D’Alessandro e passa in rassegna alcune delle parole più iconiche del dialetto abruzzese. Di ogni termine è stata riportata la trascrizione con alcuni segni convenzionali, e la trascrizione fonetica vera e propria. Inoltre sono state inserite attestazioni e varianti e anche il vivo uso nella letteratura locale, a opera di scrittori locali, oppure la presenza in proverbi e tipici modi di dire. Per ciascuno di essi vi è soprattutto una precisa ricostruzione etimologica.

 

Comunicato stampa

Altre notizie che potrebbero interessarti

Molina presidente Federazione italiana rugby Abruzzo

Assessore regionale Liris: "Si apre una pagina nuova della gestione del rugby regionale"
Redazione IMN

Quaglieri: “Buon risultato alle elezioni comunali”

"La Marsica sta dalla nostra parte perché si sente garantita dai fatti"
Redazione IMN

VIDEO. Influenza stagionale, la parola agli esperti: focus sulla Marsica

Kristin Santucci