INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Primo 25 aprile da premier per Giorgia Meloni

Ha detto: "La destra in Parlamento incompatibile con il fascismo".

Nel suo primo 25 aprile da premier, Giorgia Meloni affida a una lettera pubblicata dal Corriere della Sera “alcune riflessioni che mi auguro possano contribuire a fare di questa ricorrenza un momento di ritrovata concordia nazionale nel quale la celebrazione della nostra ritrovata libertà ci aiuti a comprendere e rafforzare il ruolo dell’Italia nel mondo come imprescindibile baluardo di democrazia”. Le sue parole sono state riportate dall’Ansa.it.

“E lo faccio – aggiunge – con la serenità di chi queste riflessioni le ha viste maturare compiutamente tra le fila della propria parte politica ormai 30 anni fa, senza mai discostarsene nei lunghi anni di impegno politico e istituzionale. Da molti anni – scrive inoltre la premier – e come ogni osservatore onesto riconosce, i partiti che rappresentano la destra in Parlamento hanno dichiarato la loro incompatibilità con qualsiasi nostalgia del fascismo”.

“Il frutto fondamentale del 25 Aprile è stato, e rimane senza dubbio, l’affermazione dei valori democratici, che il fascismo aveva conculcato e che ritroviamo scolpiti nella Costituzione repubblicana”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Incendio a Magliano, forestali denunciano uomo del posto

Per il reato di incendio boschivo il codice penale prevede la reclusione da quattro a dieci anni
Redazione IMN

Scuola, verso il Transforming Education Summit dell’ONU

Presentato alla presenza del Ministro Bianchi il documento con le voci di studentesse e studenti in ...
Redazione IMN

Provincia L’Aquila: oggi l’assemblea dei Sindaci sul Documento Unico di Programmazione e il Bilancio 2017

Redazione IMN