Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Rugby L’Aquila: il 28 novembre al Fattori contro l’Anzio

Di Marco: “Queste pause non giovano. Preparazione prosegue con maggiore attenzione all’aspetto fisico”

A seguito dello spostamento al 5 dicembre della partita con la Capitolina in precedenza programmata per domenica prossima 14 novembre, la Rugby L’Aquila dovrà attendere, per tornare in campo, il 28 novembre, in casa, allo stadio Tommaso Fattori, contro l’Anzio Rugby, che si è qualificato al secondo turno arrivando terza nel girone Lazio sud.

È stato calendarizzato invece al 5 dicembre l’incontro con la Capitolina, compagine romana che ha superato agevolmente la prima fase, piazzandosi prima nel girone Lazio Nord. Ancor prima, il 21 novembre è in programma la partita tra l’Anzio rugby e Capitolina.

La compagine aquilana di cui è presidente Mauro Scopano, amministratore dell’Aterno Gas & power, e di cui è head coach Massimo Di Marco si è qualificata per la seconda fase piazzandosi seconda nel girone del primo turno a 10 punti, alle spalle della capolista Lions Alto Lazio a 14 e davanti la Rheatyrus Rugby a 4 punti, e il Santa Marinella a 0 punti.

Commenta mister Di Marco, “tutte queste pause non giovano né alla squadra né ai nostri tifosi, a maggior ragione ora che il campionato stava entrando nel vivo e la competizione si stava facendo più calda.”

“La preparazione prosegue con la massima concentrazione – aggiunge Di Marco -, ovviamente ricalibrata, dando più spazio all’aspetto fisico e atletico, rispetto a quello tecnico e a gli schemi, come avviene a ridosso delle gare”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Penne ricorda i fratelli Spaventa: giovedì al Museo Archeologico la manifestazione firmata ‘Italia Nostra’

Redazione IMN

Post-incendi, dossier Uncem su emergenze e montagna

Dossier uncem su emergenze e montagna, tra organizzazione, prevenzione, gestione forestale. 10 ...
Redazione IMN

Enrico Brignano alla Perdonanza Celestiniana

Il ricavato della serata sarà devoluto ad Amatrice
Redazione IMN