INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

San Salvo: via lavori del teatro comunale

Finanziamento richiesto nella passata legislatura, un’opera pubblica che una volta completata vedrà realizzarsi un’area della città interamente dedicata alla cultura

Hanno avuto inizio questa mattina, con la consegna del cantiere alla ditta appaltatrice, i lavori di completamento del teatro comunale a San Salvo.

Il sindaco Emanuela De Nicolis commenta positivamente questo passaggio che comporterà il completamento dell’opera grazie al reperimento di 2 milioni di euro,  avvenuto attraverso i fondi stanziati dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri nell’ambito Piano nazionale di ripresa e resilienza. Finanziamento richiesto nella passata legislatura dal sindaco Tiziana Magnacca e da Maria Travaglini, assessore ai Lavori Pubblici, e inserito nel piano triennale delle grandi opere nell’ambito del progetto “Futuro di San Salvo”.

L’assessore ai Lavori pubblici Eugenio Spadano commenta con soddisfazione la consegna dei lavori per un’opera che sarà a servizio della cultura. “Una dimostrazione di grande sensibilità dell’Amministrazione comunale che ha visto l’impegno in maniera responsabile di tutta la maggioranza. Verrà ultimata un’opera pubblica che una volta completata vedrà realizzarsi un’area della città interamente dedicata alla cultura con il vicino Centro culturale Alo Moro”.

Una struttura che sarà completata in meno di due anni e che a lavori ultimati potrà ospitare circa 500 spettatori. Nonostante l’impianto non sia quello di un teatro tradizionale, ma quello di uno spazio completamente modificabile, la cui flessibilità consente di ospitare di volta in volta eventi diversi, non solo teatrali, il progetto di queste nuove funzioni rende la struttura autosufficiente dando alla Città di San Salvo la possibilità di ospitare anche grandi spettacoli sia di tipo tradizionale che sperimentale.

La predisposizione di una sala di registrazione e prove isolata acusticamente dà al complesso l’opportunità di funzionare quotidianamente e non solo negli orari degli spettacoli. In questo modo si cambia completamente la filosofia di utilizzazione di questa struttura che diventerà un organismo vivo a tutte le ore che con la sua flessibilità spaziale e funzionale sarà in grado di accogliere qualsiasi tipo di evento. Nuovo teatro comunale che rispetterà l’ambiente con la posa di 125 moduli fotovoltaici da 400 Wp.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pescara: imbrattata la facciata Palazzo del Governo

Scritte di sedicenti gruppo NoVax, indaga la Digos
Giulia Monaco

VIDEO. Nel Comune di Balsorano, la vita estiva si misura in ‘Calici sotto le Stelle’. Dopo anni di inattivo, riapre il meraviglioso Castello

Gioia Chiostri

Superstrada Liri: è Roberto Facchini la vittima dell’incidente

L'uomo, di 50 anni, era originario di Pero dei Santi
Redazione IMN