INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Serie D: Alessandro Lucarelli nuovo allenatore della Vastese

Il tecnico avezzanese sulla panchina della Vastese

Alessandro Lucarelli è il nuovo allenatore della Vastese. Il tecnico avezzanese prende il posto di Ferazzoli e ha superato Guido Di Fabio nel testa a testa per la panchina aragonese. L’accordo è arrivato nel primo pomeriggio di ieri, dopo che sembrava l’ex tecnico del Castelnuovo il prescelto dal presidente Bolami.

Lucarelli arriva alla Vastese dopo il buon campionato disputato lo scorso anno con il Chieti. In carriera anche tre promozioni in Serie D, due con i neroverdi e una con l’Avezzano. Il debutto è previsto domenica ad Agnone contro il Vastogirardi, per risollevare la formazione aragonese da un avvio di campionato più che stentato, con 7 punti rimediati nelle prime 8 giornate. 1 vittoria, 4 pareggi e 3 sconfitte lo score dei biancorossi, partiti a inizio stagioni con ambizioni importanti.

In casa Avezzano, la squadra di Scorsini prepara l’impegno casalingo contro il Fano. Si tratta di un vero e proprio scontro di alta classifica, dato che le due formazioni occupano il secondo posto, insieme al Pineto, a un punto dalla capolista Trastevere. Scorsini dovrà fare a meno dell’ex di turno Casolla, squalificato dopo il rosso di Notaresco. In attacco dovrebbero essere confermati Dos Santos e Bittaye con Cissè largo a sinistra.

Per la partita con il Fano, la società ha indetto la giornata biancoverde. Non saranno validi, pertanto, tessere o abbonamenti. L’Avezzano ha inoltrato alla lega la richiesta di posticipare il match alle 15.30. La risposta è attesa nella giornata di giovedì.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Nicholas e Angelo sono i primi nati dell’anno nella Marsica

Contro la psicosi del Covid-19, la meraviglia di una vita che viene al mondo.
Redazione IMN

Celano, chiesti domiciliari per Piccone

Interrogatori di garanzia: Piccone e Santilli non rispondono
Redazione IMN

VIDEO. Gal Terre Aquilane, colpo di scena: prove di pace tra Di Micco e i soci

Redazione IMN