INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Sisma: “Con Dl ricostruzione interventi e sviluppo”

Tra le novità Superbonus, personale, Iva e scuola

Stabilizzazioni per il personale impiegato a tempo determinato nella ricostruzione, deroghe al numero minimo e massimo degli alunni nelle scuole del cratere, Superbonus 110% fino al 2025 nelle aree colpite dal terremoto, ma anche risorse del Pnrr per garantire lo sviluppo dei Comuni della fascia appenninica del centro Italia perché “è importante mantenere la capacità di attirare sviluppo nelle aree colpite dai terremoti del 2009 e del 2016-17”.

Questi i principali punti di forza del nuovo Dl Ricostruzione presentato nella sede del Consiglio regionale dell’Aquila.

Un’iniziativa promossa all’Emiciclo da Fratelli d’Italia per fare il punto sul nuovo riferimento normativo a cui è intervenuto il senatore Guido Castelli, Commissario straordinario per la ricostruzione post terremoto del Centro Italia.

“Questo decreto è stato portato avanti grazie anche al lavoro di rappresentanti politici di questa regione, a partire dai senatori Etel Sigismondi e Guido Liris”, ha detto Castelli in collegamento video proprio con i due esponenti di Fratelli di Italia. “Il governo ha ascoltato le istanze portate avanti da sindaci per anni. Ci saranno degli interventi strategici coordinati dalla struttura commissariale”.

“Si parla – ha detto – di un Decreto che riveste grande importanza perché ottiene traguardi che consentono di guardare con maggiore serenità alla ricostruzione e alla rigenerazione del cratere 2016. Un’azione condivisa con l’area del cratere 2009”.

A proposito del personale della ricostruzione post sisma Castelli ha ricordato che il Dl consentirà la “stabilizzazione di decine e decine, se non centinaia, di professionisti: personale qualificato – ha sottolineato – che si è formato lavorando in queste aree. Altra grande vittoria ottenuta con il supporto di Palazzo Chigi la possibilità di mantenere le classi inalterate nelle scuole fino all’anno scolastico 2028/29“. Un’azione nel segno della continuità didattica e di contrasto allo spopolamento”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Eccellenza, focolaio al Lanciano: a rischio partita con il Capistrello

L'Avezzano ospita il Delfino Flacco Porto, il club prova a riprendere Nikolas Kras
Luca Pulsoni

Tombatura della discarica di Santa Lucia: dopo 40 anni l’area viene ‘sigillata’

Redazione IMN

#Resto al Sud: l’8 febbraio incontro informativo a Magliano de’ Marsi

Redazione IMN