INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Sport e disabilità: successo per il “Trofeo Silone”

Manifestazione sportiva si è svolta a Pescina. Evento organizzato da CSI L'Aquila

Lo scorso weekend si è tenuto a Pescina il “Trofeo Silone”, manifestazione sportiva dedicata al benessere e all’inclusione, organizzata da CSI, Centro Sportivo Italiano, Comitato di L’Aquila, presieduto da Luca Tarquini.

Grande successo per tutti gli appuntamenti che hanno animato le giornate del “Trofeo Silone” durante le quali lo sport è stato coniugato alla cultura, al turismo, al territorio.

“Sono estremamente felice per i risultati conseguiti e per la corposa partecipazione agli eventi organizzati – afferma con orgoglio il presidente CSI L’Aquila, Luca Tarquini – Il nostro era un progetto ambizioso e, anche grazie all’amministrazione comunale di Pescina, abbiamo raggiunto risultati notevoli e inaspettati”.

Il 9 giugno si è tenuto il corso formativo per operatore sportivo della disabilità II livello poiché uno degli obiettivi primari del Centro Sportivo Italiano, Comitato di L’Aquila, è rappresentato dalla formazione di professionisti che sappiano operare per favorire l’inclusione del diversamente abile attraverso la pratica sportiva.

La gara-gioco di sabato mattina ha coinvolto bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni permettendo la piena e condivisa interazione tra soggetti normodotati e soggetti diversamente abili, affetti da deficit fisici o intellettivi. Nel corso del “Trofeo Silone” si è dato spazio anche alla valenza culturale e storica di Pescina, città ospitante, con la Mostra itinerante su Ignazio Silone “L’arte è un fiore selvaggio, ama la libertà, l’uomo, lo scrittore, l’intellettuale”.

Fondamentale momento di crescita e di confronto, sui temi legati c e attraverso lo sport, è stato il Convegno “Sport e Disabilità” che si è svolto alla presenza di un folto pubblico che ha assistito ai saluti e agli interventi di numerosi rappresentanti istituzionali e religiosi, esperti, studiosi e atleti di caratura internazionale. Tanti, infine, i partecipanti allo “Urban Trail Fontamara” di domenica: gara competitiva, valevole per il campionato provinciale CSI L’Aquila e per le qualificazioni al Campionato Nazionale, che si è snodata attraverso l’affascinante percorso urbano del centro storico di Pescina andando a scoprire alcuni dei luoghi iconici del territorio: Basilica di Santa Maria delle Grazie, Museo Silone, Borgo vecchio, Torre Piccolomini, Casa-Museo “Mazzarino”, tomba di Ignazio Silone e Fontana di Silone.

“Questo per noi è solo un inizio” afferma Luca Tarquini “è stata una manifestazione che porterà a sviluppi concreti, quindi a una reale e fattiva vicinanza alle associazioni del territorio, alle famiglie e a i più fragili. Il CSI L’Aquila è da sempre impegnato nel perfezionamento di percorsi di sensibilizzazione che abbiano come obiettivo quello di coinvolgere le famiglie, quindi i bambini, in progetti costruttivi che, come è accaduto a Pescina, siano capaci di coniugare sport e disabilità. Sia la manifestazione marsicana, sia quella che si è tenuta in precedenza a L’Aquila sono progetti ambiziosi che hanno contemplato importanti eventi formativi, culturali, competitivi, sportivi, inclusivi. Per il futuro abbiamo in cantiere altre idee, ma ne parleremo a tempo debito. Posso solo dire che prossimamente prenderemo in considerazione anche la componente ambientale ed ecologica”.

Per concludere, il presidente Luca Tarquini rivolge i suoi personali ringraziamenti, a cui si aggiungono quelli del CSI provinciale L’Aquila, a quanti hanno permesso la magnifica riuscita del “Trofeo Silone”: dott. Guido Quintino Liris, Assessore regionale Bilancio e Sport e impiantistica sportiva; Mirko Zauri, Sindaco di Pescina; Luigi Soricone, Vicesindaco di Pescina; Antonio Odorisio, Assessore allo sport del Comune di Pescina; S.E. Mons. Giovanni Massaro, Vescovo della Diocesi dei Marsi; don Cristoforo Simula, assistente ecclesiastico CSI L’Aquila e Responsabile sport, turismo e tempo libero Provincia di L’Aquila; padre Riziero Cerchi, responsabile Sport, turismo e tempo libero della Diocesi dei Marsi; don Giovanni Vento, parroco di Pescina; dott.ssa Tiziana Cucolo, presidente del Centro Studi “Ignazio Silone” di Pescina; dott. Domenico Taglieri, Presidente Fondazione Carispaq; dott.ssa Maria Gigli, dirigente scolastica Istituto Comprensivo “Fontamara”; dott. Michele Marchetti, direttore generale CSI nazionale; cav. Carlo Rossetti, fondatore e presidente onorario AISA Sport; dott.ssa Elisa Napoleoni, psicologa e psicoterapeuta docente universitaria; dott. Andrea Fusco, giornalista e telecronista sportivo Rai e conduttore televisivo; dott. Alberto Ravanetti, segretario regionale Siap – Polizia di Stato; dott.ssa Francesca Ballati, europrogettista internazionale; Alessandra De Luca, Miss Grand International Abruzzo; Pierpaolo Addesi, atleta nazionale paralimpico di ciclismo; Federico Di Felice, campione nazionale di Paraclimbing; Dorindo Mancinelli, ex atleta nazionale di GoalBall; Domenica Di Salvatore, presidente Anffas; Maria Teresa Maceroni, presidente Unitalsi; Vincenzo Di Cecco, delegato provinciale Coni; Misericordia; Fabio Bruni responsabile regionale Dolomiti Energia; Avis di Pescina, volontari della Protezione Civile e ancora Pina Tempesta, Alessia Peduzzi, Alessandra Lunadei, Arianna Golia, Massimiliano D’Addario, Filippa Odorisio, Michela Salatino, dj Mattia Tarquini, Danilo Buongiovanni, Francesco Monacelli, Silvia Di Giustino, Claudio Palenca, Massimo D’Angeli e tutti i partecipanti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Nato il primo pulcino di fratino a Ortona

Attualmente il pulcino è seguito dal maschio adulto
Redazione IMN

Fondi Ue: dedicare risorse umane al settore in Abruzzo

Le risorse tecniche da selezionare saranno utilizzate per scopi precisi. Per la Presidenza, la ...
Redazione IMN

La Guardia di Finanza consegna oltre 27mila litri di gasolio, sequestrati, alla Protezione Civile

Redazione IMN