INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Tamponi Covid: a L’Aquila apre i battenti il drive-in

Al via il servizio di drive-in per permettere a tutti i privati cittadini dotati di prescrizione medica la possibilità di effettuare il tampone molecolare comodamente in auto

Da oggi, 3 Novembre, tutti i cittadini – sia privati che dipendenti di aziende convenzionate – avranno la possibilità di effettuare i tamponi molecolari tramite un drive-in esterno autorizzato che si trova presso il piazzale Sandro Pertini, dietro i locali del Tecnopolo D’Abruzzo.

La nuova soluzione ha l’obiettivo di rispondere pienamente alle esigenze dei cittadini dell’Aquila e delle provincie limitrofe. Grazie alla collaborazione con le Istituzioni locali e regionali, sarà possibile eseguire il tampone oro/rino-faringeo attraverso un drive-in che faciliterà il più possibile tutta l’esperienza di raccolta del campione, dall’accettazione e prelievo alla ricezione del referto.

Il servizio è attivo dalle 9:00 alle 16:00, dal lunedì al venerdì.

Tutti i test verranno eseguiti nel laboratorio di Dante Labs all’interno del Tecnopolo D’Abruzzo, dotato delle più innovative e performanti tecnologie nel campo delle biotecnologie.

Si garantiscono risposte in 24 ore dalla raccolta del campione. Tutti gli utenti riceveranno i risultati via email e SMS senza costi aggiuntivi.

Il servizio, attivato dopo l’ottenimento delle autorizzazioni sanitarie nazionali e regionali, viene gestito in collaborazione con le istituzioni locali, tra cui la Asl provinciale dell’Aquila, alla quale vengono comunicati tempestivamente i risultati dei test.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Svolta cerimonia Premio Romolo Liberale

In ricordo di un grande uomo di cultura e non solo
Roberta Maiolini

Anziano resta schiacciato sotto il peso di un grosso cancello: incidente a Trasacco

Gioia Chiostri

Collarmele neo confinato in zona rossa, “Chiedo dati su vaccinati”

Parla il sindaco del Comune di Collarmele, finito in zona rossa per la prima settimana, assieme ad ...
Redazione IMN