INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Tari: più tempo per approvare nuovi piani

Ci sarà tempo fino al 30 giugno 2024 per approvare i piani finanziari e le tariffe Tari. Vantaggio per i comuni

COMUNICATO STAMPA

Passa dal 30 aprile al 30 giugno 2024 il termine per i Comuni per approvare i piani finanziari e le tariffe della Tari. La commissione Finanze del Senato ha infatti approvato l’emendamento del governo al dl Superbonus che posticipa di due mesi la scadenza dei Piani economici e finanziari, votata e seguita anche dal senatore abruzzese Guido Quintino Liris.

Grazie a questo emendamento che ha reso possibile l’estensione del termine che permetterà ai Comuni di avere più tempo per elaborare le nuove tariffe (piano economico finanziario) relative alla Tari, per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi e urbani.” – afferma il Senatore Liris.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Teramo: metano prodotto dai rifiuti organici grazie ai batteri

Nuovo biodigestore da 28 milioni di euro: al vaglio l'impatto ambientale. Dovrà essere realizzato ...
Gioia Chiostri

Cappadocia, al via oggi i test rapidi gratuiti

Per il sindaco Lorenzin "è un atto dovuto, alla luce anche della comunicazione recente della ...
Redazione IMN

Giro d’Italia: annunciati gli iscritti

A 10 giorni dal via della Corsa Rosa, annunciati i partecipanti: c'è Nibali, Bernal il favorito
Redazione IMN