INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Teramo, ristoratore sorpreso a stampare targhe false

Le targhe venivano riprodotte alla perfezione, da un pantografo

Sulmona: taglia il braccialetto elettronico ed evade dai domiciliari

Un noto ristoratore teramano, è stato denunciato dalla polizia stradale di Teramo per contraffazione e produzione illegale di targhe di immatricolazione di veicoli. Dalle indagini è emerso che l’uomo avrebbe realizzato una stamperia di targhe, in un locale adiacente alla cucina del ristorante. Il costo di ogni targa era di circa 50 euro, proponendo così ai suoi clienti molto risparmio per la reimmatricolazione della vettura. La polizia stradale ha individuato e denunciato sei persone per uso di targa falsa.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Anniversario sisma: Marsilio: “Impegno forte delle istituzioni”

Il presidente della Regione alla commemorazione del sisma del Centro Italia ad Amatrice
Redazione IMN

Doppia aggressione in piena notte, scatta la denuncia per due giovanissimi

Redazione IMN

Migranti L’Aquila, D’Eramo: “Alzeremo livello mobilitazione”

"La “rivolta” dei migranti di questa mattina all’Aquila palesa tutte le difficoltà della convivenza ...
Redazione IMN