INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Tragedia oratorio San Pelino: nominati due periti

Il procuratore Maurizio Maria Cerrato ha disposto ulteriori accertamenti

La Procura di Avezzano (L’Aquila) ha disposto ulteriori accertamenti per stabilire la dinamica e le cause dell’incidente che ha portato alla morte della piccola Alessia Prendi, di 12 anni.

Il procuratore Maurizio Maria Cerrato ha nominato due periti, il geometra Cristiano Ruggeri di Avezzano e il dottore forestale Nicola Ranalli di Torino di Sangro, per chiarire alcuni aspetti della triste vicenda.

La bambina è rimasta schiacciata sotto una delle travi che sorreggeva l’altalena.

A seguito dell’incidente, avvenuto il 31 agosto scorso all’esterno dell’oratorio della frazione avezzanese di San Pelino, sono stati iscritti sul registro degli indagati per omicidio colposo il parroco don Antonio Allegritti, il vicesindaco del Comune di Avezzano, Domenico Di Berardino, e il responsabile del servizio urbanistico e del territorio, Antonio Ferretti.

La parte lesa è rappresentata dagli avvocati Herbert Simone e Chiara Tozzoli.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Terremoto e cratere sismico 2016-2017: Lolli incontra i sindaci, ecco l’azione futura della Regione Abruzzo

Gioia Chiostri

Raffica di furti nelle scuole: i Carabinieri di Chieti sgominano una banda all’alba

Gioia Chiostri

Giornata contro la droga, FD’I in piazza a Chieti

Anche in Abruzzo campagna di sensibilizzazione e di informazione intitolata "Liberi dalla droga - ...
Redazione IMN