Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Tutti i nuovi arrivi in casa Pucetta Calcio

Il ds Antonello Cellini: “Il mercato è chiuso”

Dopo aver ufficializzato il gruppo delle riconferme (clicca qui per approfondire) e dei fuoriquota (clicca qui per leggere la notizia) l’ASD Pucetta Calcio è pronta ad ufficializzare i nuovi arrivi. Il primo di questo era stato già annunciato, ovvero il difensore Aziz Boukhrais.

Per quanto riguarda i nuovi arrivi direttamente dalla ASD Fucense Trasacco giungono in gialloblù Massimiliano Tuzi, centrocampista classe ‘86, e Andrea Tuzi, difensore centrale classe ‘89. Il primo è un centrocampista di lunga esperienza e oltre a quella della Fucense Trasacco ha vestito maglie importanti quali quelle del Sulmona, dell’Amiternina, del Sambuceto, del Paterno e del Civitella Roveto. Il difensore, dal canto suo, prima di Trasacco ha calcato l’erba degli impianti di Celano, Luco, Sulmona e Paterno.

Altro colpo importante è il centrocampista/esterno d’attacco Domenico Ranalletta, classe 2000 proveniente dal Celano. In passato Ranalletta ha sfiorato i professionisti essendo entrato in orbita Vicenza Calcio.

È un nuovo arrivo, ma poi non più di tanto: Alberto Mattei, centrocampista classe ’99, è finalmente a tutti gli effetti un giocatore del Pucetta Calcio. Dopo le precedenti esperienze in gialloblù in prestito dalla formazione aquilana, oggi il cartellino è finalmente del Pucetta.

Nel reparto avanzato sono due i colpi che fanno fare il salto di qualità alla formazione di mister Corrado Giannini. Il primo non ha bisogno di presentazioni: Lorenzo Carosone è un nuovo giocatore del Pucetta. L’ex Sulmona, classe ’92, ha accettato di tornare a lavorare con mister Giannini ed il dg Petitta, con i quali è legato da un’amicizia profonda. Carosone ritroverà anche Vinicio Paris, con il quale con la casacca del Paterno ha sfiorato la Serie D. Come detto ha vestito le maglie di Sulmona, Paterno, Chieti, Torrese, Porto d’Ascoli e L’Aquila.

Infine è ufficiale l’arrivo di Vincius Da Conceiçao Pinto, attaccante di 188 cm, classe ’88, proveniente dal Brasile e precisamente dal Santana EC. L’attaccante brasiliano giunge ad Avezzano dopo una lunga militanza tra i professionisti verde oro in cui ha vestito diverse casacche con una piccola parentesi in Perù allo Sport Loreto. Questa estate Conceiçao si è svincolato dal Santana per giungere in Italia alla corte di mister Corrado Giannini.

Antonello Cellini, direttore sportivo gialloblù, commenta il mercato del Pucetta: “Posso dire che il mercato è chiuso. Restiamo vigili se si dovessero aprire delle situazioni interessanti, ma al momento riteniamo di avere una rosa completa in tutti i reparti. Sono contento perché credo di aver dato modo al mister di poter lavorare serenamente. L’obiettivo? Gli altri anni il Pucetta ha cercato di alzare l’asticella e forse è stato fatto un passo più lungo della gamba. L’asticella si può alzare, ma dobbiamo farlo per gradi. Il nostro obiettivo primario per quanto riguarda il piazzamento stagionale è quello di raggiungere la salvezza. Prima la raggiungiamo e prima ci possiamo divertire. Non vogliamo passare per quelli che vogliono mantenere un basso profilo, semplicemente in realtà il nostro obiettivo principale è quello di far entrare nella rotazione dei titolari tutti i giovani che sono in rosa. Infatti il nostro mercato è stato portato avanti in maniera mirata, cercando di prendere i giocatori con il giusto tasso di esperienza, che saranno utili nel far crescere i nostri ragazzi.”

La stagione è alle porte e domenica si presenta il primo impegno ufficiale, ovvero la gara di andata di Coppa Italia contro il Luco Calcio. In vista della prima partita ufficiale della stagione 2022/2023, Cellini ha detto: “Ci avviciniamo a questo impegno carichi e determinati. Ci mancheranno Carosone, squalificato, e Conceiçao, ancora in attesa del transfer per poter scendere in campo, ma sono sicuro che il mister saprà schierare una squadra competitiva e all’altezza, perché durante la preparazione ho avuto modo di vedere tutte le potenzialità che il mister è pronto a mettere in campo e sono molto fiducioso.”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Screening: lavoro infermieri esempio per altri

Opi: "Tutti gli infermieri si sono distinti per la loro grande professionalità, umanità, ...
Redazione IMN

Asl 1, “Basta annuncite, serve vera programmazione aziendale”

Parola al sindacato Cisl Fp Abruzzo-Molise: "Risposte vere per fronteggiare la quarta ondata: è ...
Redazione IMN

Finanziamenti all’agricoltura marsicana: mercoledì l’incontro rivelatore

Redazione IMN