INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Tutto pronto per la Fiera di Santo Stefano

Saranno oltre 160 gli espositori. Prevista un’ampia area food a Piazza Risorgimento. Di Stefano: “La città attende la Fiera ogni anno con entusiasmo. Per il periodo natalizio, grandi novità”

COMUNICATO STAMPA

 

Arriveranno da ogni angolo d’Italia e saranno più di 160, quest’anno, gli espositori che faranno parte del percorso fieristico della nota Fiera di Santo Stefano ad Avezzano. Da qualche giorno, infatti, gli uffici comunali di settore hanno approntato la mappa dell’evento – uno dei più attesi della città – sulla base delle richieste di partecipazione pervenute.

 

Come ogni anno e in perfetto ossequio alla tradizione storica dell’evento avezzanese, vi sarà un’area completamente dedicata all’oggettistica e all’artigianato in via Marconi (tra via Corradini e via Fontana), mentre lo street food e i sapori della Penisola saranno i veri protagonisti lungo via Cataldi, da via Amendola a via Corradini. Proprio in questi giorni, si sta definendo il procedimento di assegnazione delle postazioni.

 

La Fiera di Santo Stefano – spiega l’assessore al Suap, Pierluigi Di Stefano – è una vetrina per il territorio marsicano e abruzzese; anche per il 2023, non abbiamo abbandonato le radici di questo evento tradizionale, destinando ampio spazio a prodotti tipici e prodotti locali. Abbiamo dovuto ridurre, è vero, di qualche numero gli stalli per via della presenza di dehors e cantieri edili relativi al Sismabonus: segni, comunque, che la nostra città è in pieno fermento. Avremo, però, oltre alle 127 postazioni individuate lungo tutto il percorso fieristico, altri 10 punti dedicati solo al food (da via Amendola a via Corradini) e altri 15 stands, in via Corradini (presso il marciapiede antistante la scuola) esclusivamente con prodotti tipici. Arricchiranno il tutto ‘vetrine’ per l’artigianato e per il collezionismo (su via Marconi, da via Corradini a via Fontana). L’area per il ristoro vera e propria – con 10 punti vendita solo per lo street food – sarà, come ogni anno, collocata nella cornice di Piazza della Repubblica, così come prevede il nostro piano di sicurezza. L’evento fieristico del 26 dicembre ha una doppia valenza: da un lato, diventa un appuntamento imperdibile per gli operatori commerciali, dall’altro, richiama da sempre un elevato numero di visitatori all’interno della città. È una certezza del nostro calendario delle feste. Tra poco incomincerà il periodo natalizio – conclude Di Stefano – e abbiamo già in serbo grandi novità. Sapremo sicuramente accontentare commercianti e cittadini, lavorando in armonia con le varie anime della città, dalla culturale alla commerciale. La nostra amministrazione è aperta a tutte le proposte”.

 

Le strade e le zone della città interessate dalla manifestazione saranno: Piazza della Repubblica, via Mazzini (da Piazza della Repubblica a via Diaz), via Corradini (da via Garibaldi a via Di Gianfilippo), via Pagani (da via Corradini a via Diaz), Corso della Libertà (da via Corradini a via Bagnoli) e, infine, via Trieste (da via Corradini a via Diaz).

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Rifiuti a Corcumello, il sindaco: “Situazione insostenibile”

"Non possiamo controllare quella zona h24"
Redazione IMN

Incidente mortale nella notte: perde la vita un 28enne

Schianto lungo la Circonfucense: morto sul colpo giovane di 28 anni, in prognosi riservata un 26enne
Redazione IMN

Irruiguo, Paolucci: “Ancora nessun progetto cantierabile”

"L’unica certezza è che l’intervento non si realizzerà nella legislatura corrente”
Redazione IMN