INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Uccisione Amarena, chiuse le indagini preliminari

All'uomo viene contestata l'uccisione di animali aggravata da crudeltà e spari pericolosi

Nei prossimi giorni il pubblico ministero del Tribunale di Avezzano, Maurizio Maria Cerrato, deciderà sul possibile rinvio a giudizio di Andrea Leombruni, l’uomo di  San Benedetto dei Marsi che quasi un anno fa sparò all’orsa Amarena, uccidendola con il suo fucile all’esterno della sua abitazione.

 

Intanto a Leombruni è stato notificato l’avviso 415 bis per la chiusura delle indagini preliminari. All’uomo viene contestata l’uccisione di animali aggravata da crudeltà e spari pericolosi.

 

Ora l’indagato potrà presentarsi direttamente davanti al pubblico ministero per rendere dichiarazioni spontanee in merito ai fatti che gli vengono contestati, esaminare ed estrarre copia degli atti di indagine compiuti dalla pubblica accusa, presentare memorie difensive e documenti che possano essere utili per chiarire la propria posizione ed orientare le successive determinazioni del magistrato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Civitella Roveto, spari in centro abitato: scatta la denuncia

Il sindaco Oddi: "Danni a mura e vetri delle abitazioni, denunciato il fatto ai Carabinieri"
Redazione IMN

Formazione “Dada” docenti del Liceo “Benedetto Croce”

Il modello Dada propone la creazione di ambienti di apprendimento attivi
Redazione IMN

Maltempo, disagi ad Avezzano

Caduto traliccio principale della Witel. Alberi a terra su via Pereto e nella zona di piazza ...
Redazione IMN