INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

UNCEM Abruzzo impegna la regione per le aree interne

Oltre i campanilismi e le solitudini dei sindaci dei territori montani

Regione Abruzzo deve fare di più nel supporto alle Unioni di Comnuni, alle Unioni montane. Deve fare di più per l’Appennino, con un impegno più efficace e investimenti contro spopolamento, abbandono desertificazione. Dopo la chiusura delle Comunità montane, scelta profondamente sbagliata, troppo tempo sta passando in attesa di una organica legge istituzionale che dica come i Comuni stanno insieme. Nonostante questo vuoto legislativo, molti territori si sono già attrezzati. Come la Marsica, che ha visto oltre trenta Comuni allearsi in Unione, e così in altre aree omogene”.

Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem, e Lorenzo Berardinetti, Presidente Uncem Abruzzo, che ieri sera hanno incontrato Sindaci e Amministratori locali della Marsica, ad Avezzano.

Manca una legge nazionale che agevoli il lavoro insieme dei Comuni, piccoli e grandi, mentre in Italia vi sono già 450 Unioni di Comuni, Unioni montane, Comunità montane. L’Abuzzo ha una legge montagna ma deve fare di più introducendo un vero Fondo regionale montagna e deve fare di meglio per spendere la quota di Fondo nazionale montagna ricevuta. Dobbiamo vincere campanilismi e solitudini dei Sindaci, con un vero ridisegno istituzionale degli Enti locali che punti sulle sinergie, come scrive l’articolo 13 della legge 158/2017. La Regione ha già nelle Green Communities la chiave per le efficaci risposte dei territori alle crisi ambientali, energetica, sociale, economica. Punti maggiormente su questa Strategia, impegnando Comuni e comunità ad agire insieme per stare nelle grandi transizioni”.

COMUNICATO STAMPA

Altre notizie che potrebbero interessarti

Furto in appartamento, denunciata una 15enne

Redazione IMN

Terremoto: la Regione Abruzzo dona un rifugio alla piccola Noemi

Redazione IMN

Incidenti nelle scuole, Uncem: “Intervenga il Ministro della Giustizia”

Uncem: "La nuova legge mette uno scudo sui Presidi delle scuole relativo alle loro responsabilità ...
Redazione IMN