INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

UnivAq coordina progetto Hamu

120milioni di euro e 350 ricercatori impegnati da Agritec a Ict

Automotive, Ctr spazio, Scienze della vita, Agritec, Moda e Arredamento: sono i temi che saranno sviluppati nel progetto elaborato dalle università di Hamu (Hub Abruzzo Marche Umbria), approvato dal ministero dell’Università e Ricerca, che avrà un hub di coordinamento nell’Università degli Studi dell’Aquila, “Nel progetto dell’ecosistema d’innovazione dell’Italia centrale Hamu l’Università dell’Aquila rappresenta l’Hub, centro di coordinamento amministrativo di tutte le operazioni, che quotano circa 120 milioni di euro dei circa 50 destinati specificamente a L’Aquila” spiega il rettore Edoardo Alesse.

Legati all’hub dieci spoke (temi) principali nelle Università, cui si aggiungono 5 affiliati pubblici e 10 affiliati privati, per un totale di 350 ricercatori su Abruzzo, Marche e Umbria.

“Ogni Università tratterà temi che saranno sviluppati sulle strategie intelligenti delle diverse regioni – continua Alesse – L’Università dell’aquila incentra la propria attività su Ict Spazio e Ciber Security, Farmaceutico e Scienze della vita.

Sicuramente questo ecosistema di innovazione vedrà la nascita di start up e l’implementazione delle imprese esistenti. ll progetto nasce nel contenitore Hamu l’associazione nata nel 2021 con l’obiettivo di ideare soluzioni per problemi complessi in ambito economico e sociale. Coinvolge 10 soci fondatori delle tre regioni fra associazioni industriali, università e fondazioni a cui si stanno unendo altri soci con sede nelle tre regioni.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Problemi sul lavoro, il Comune di Avezzano incontra una delegazione di donne ex Lsu

Gioia Chiostri

Morino: 9 positivi, sono tutti ragazzi

Il sindaco parla di un focolaio sviluppatosi tra i giovani, adesso circoscritto. Si tratta di 9 ...
Redazione IMN

Due nuovi positivi al Covid a Scurcola Marsicana

Comune raccomanda prudenza in questi giorni di festività
Redazione IMN