INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Videosorveglianza: approvati progetti nella Marsica

I progetti rispondono alla crescente domanda di sicurezza dei cittadini

Sono stati approvati ieri nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, i progetti per la realizzazione e l’implementazione di sistemi di videosorveglianza presentati da 30 comuni del territorio.

Le proposte, che hanno ricevuto anche il parere favorevole della Zona Telecomunicazioni della Polizia di Stato di Pescara, sono state presentate dai seguenti Comuni della provincia: Alfedena, Ateleta, Avezzano, Barrea, Bugnara, Castel di Ieri, Castellafiume, Gagliano Aterno, Luco dei Marsi, Magliano dei Marsi, Massa d’Albe, Molina Aterno, Morino, Navelli, Ortucchio, Pacentro, Pescasseroli, Pescina, Pescocostanzo, Pettorano sul Gizio, Raiano, Rivisondoli, Rocca di Mezzo, Sante Marie, Scontrone, Scurcola Marsicana, Tione degli Abruzzi, Unione dei Comuni di Castel del Monte- Santo Stefano di Sessanio – Castelvecchio Calvisio, Villalago e Villetta Barrea.

I progetti rispondono alla crescente domanda di sicurezza dei cittadini e il Prefetto Torraco ha evidenziato l’importanza che gli impianti di videosorveglianza costituiranno sul controllo del territorio, soprattutto nelle aree maggiormente esposte a rischi di criminalità e nei comuni più piccoli, fornendo altresì un prezioso supporto agli amministratori locali e un importante strumento operativo per potenziare, d’intesa con le Forze dell’ordine, l’attività di prevenzione, elevando così i livelli di sicurezza territoriale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Con Di Pangrazio, candidati anche esperti del sociale

La psicoterapeuta Colantoni: "Il mio contributo per bimbi con disabilità e autistici di Avezzano".
Redazione IMN

“Comunità coesa, città più sicura” ai nastri di partenza

Oggi prima full immersion con gli esperti di sicurezza ed affettività al Liceo Benedetto Croce di ...
Giulia Monaco

Il Castello Orsini fa da sfondo alla musica della pianista avezzanese Luna Costantini

Redazione IMN