INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Vinitaly: crescono vendite dei vini abruzzesi

Anticipazione studio “Circana per Vinitaly” relativo ai vini più venduti in Italia nella catena dei supermercati

COMUNICATO STAMPA

 

La 56esima edizione del Vinitaly si apre oggi, nello ‘Spazio-Abruzzo’, con due Masterclass nelle quali verranno presentati i due vini che hanno ottenuto risultati straordinari nel 2023: il Pecorino d’Abruzzo Doc e il Cerasuolo d’Abruzzo Doc. I dati, infatti, illustrano una crescita nella vendita di bottiglie nella grande distribuzione, sia del Cerasuolo (+19%), sia del Pecorino (+12%).

 

È l’anticipazione dello studio “Circana per Vinitaly” relativo ai vini più venduti in Italia nella catena dei supermercati. Per quanto riguarda il Montepulciano d’Abruzzo, invece, la vendita ha segnato un +4%, in controtendenza rispetto ad altri principali vini rossi italiani che hanno chiuso invece il 2023 con un dato negativo. Secondo gli esperti il risultato è comunque positivo, se consideriamo gli effetti dell’annata negativa del 2023.

 

“Il Cerasuolo d’Abruzzo Doc e il Pecorino d’Abruzzo Doc sono due vini che rappresentano ormai una certezza per i numerosi viticoltori e vignaioli abruzzesi – osserva Giuseppe Cavaliere, agronomo e funzionario del Dipartimento Agricoltura di Regione Abruzzo -. Oggi assistiamo a un calo di consumi di vini rossi a beneficio dei rosati e dei bianchi – osserva ancora Cavaliere – questi ultimi due vini incontrano infatti sempre più interesse da parte dei consumatori, in particolare quelli delle fasce più giovanili. Questa tendenza è emersa anche negli altri principali Paesi consumatori tra cui Germania, Stati Uniti e Canada”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ater L’Aquila: avviati cantieri a Celano e Trasacco

Miglioramento sismico e delle prestazioni energetiche. Isidori: "Messi a terra a tempo di record i ...
Redazione IMN

Febbraio da incorniciare per il Teatro dei Marsi

Tre appuntamenti con Cappello, Harp e “Il Pipistrello”
Redazione IMN

Rinnovato il protocollo tra ENS e Questura di L’Aquila: presto l’attivazione del progetto S.O.S. Sordi

Redazione IMN