INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Violenza, in Abruzzo 174 richieste di aiuto in 9 mesi

331 sono stati i primi contatti e 65 sono state le chiamate da parte di utenti che avevano già contattato il numero

Sono 174 le vittime che nei primi tre trimestri del 2022 hanno richiesto aiuto al numero di pubblica utilità 1522 contro la violenza sulle donne e lo stalking.

Il dato è in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando le chiamate erano state 219, e rispetto allo stesso periodo del 2020, quando i contatti furono 216.

È quanto emerge dai dati pubblicati dall’Istat oggi, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. I numeri, in calo rispetto agli ultimi due anni, sono invece leggermente più alti di quelli dei primi tre trimestri del 2018 e del 2019, quando le richieste di aiuto furono rispettivamente 169 e 151.

Per quanto riguarda, invece, le richieste complessive da parte di utenti, le chiamate nei primi nove mesi del 2022 sono state 396: 331 sono stati i primi contatti e 65 sono state le chiamate da parte di utenti che avevano già contattato il numero.

Il dato complessivo è in lieve aumento rispetto alle chiamate 391 dello stesso periodo del 2021, ma in calo rispetto alle 412 dei primi nove mesi del 2020. Il numero di pubblica utilità è promosso e gestito dal Dipartimento per le Pari Opportunità (Dpo) presso la Presidenza del Consiglio.

Le informazioni raccolte dal Numero di pubblica utilità contro la violenza e lo stalking – evidenzia l’Istat – forniscono evidenze relative al monitoraggio del fenomeno della violenza domestica, soprattutto rispetto al trend delle richieste di aiuto.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Presentazione “Regina blues” di Antonello Loreto

Riparte il Comitato per la Comunicazione Culturale Città di Avezzano
Redazione IMN

Coppito, la storia di un sogno in rosa chiamato divisa da Maresciallo

Kristin Santucci

A Lanciano torna ‘L’Opera nel Borgo’, un caldo 2018 in arte e in musica

Gioia Chiostri