INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Vittime di reati violenti, indennizzi per oltre 2 milioni e 400mila euro

Assegnati anche benefici alle famiglie affidatarie di minori orfani di crimini domestici o di violenza di genere.

Indennizzi per oltre 2 milioni e 400mila euro sono stati deliberati dal Comitato di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, presieduto dal commissario Felice Colombrino, al quale hanno preso parte i rappresentanti dei Ministeri dell’Interno, della Giustizia, dell’Economia e delle Finanze, del Lavoro e delle Politiche Sociali, delle Imprese e del Made in Italy e della Concessionaria Consap.

In particolare, il Comitato ha concesso oltre 2 milioni e 100mila euro in favore delle vittime dei reati di tipo mafioso e dei loro familiari per i danni subiti in conseguenza di tali eventi, persone che hanno vissuto l’impatto violento della criminalità organizzata nella loro vita e che spesso si trovano in situazioni di grande difficoltà economica.

Nella stessa seduta sono stati assegnati oltre 260mila euro in favore dei familiari di vittime di omicidio e in favore di vittime di violenza sessuale, in alcuni casi ancora minorenni all’epoca dei fatti, spesso commessi tra le mura domestiche da parte del convivente o di un loro familiare.

Nell’ambito degli aiuti a favore delle famiglie affidatarie di minori orfani di crimini domestici o di violenza di genere, sono stati assegnati altri 35mila euro quali benefici economici a sostegno del diritto allo studio attraverso la concessione di borse di studio e la gratuità della frequenza presso convitti o istituti scolastici.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Accademia della Crusca: “No a schwa”

Niente articolo anche davanti al nome, bocciata la forma "la Schlein" o "la Meloni"
Redazione IMN

Alpini, incontro sui 150 anni del Corpo

Appuntamento del 5/o raduno "Ricordando Battaglione L'Aquila"
Redazione IMN

VIDEO. Pescasseroli e il boom del turismo: celebra i 95 anni del Parco Nazionale

Kristin Santucci