Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Ad Avezzano il primo raduno di Moto Guzzi

Attesi motociclisti e cultori

Una prima edizione che promette non bene, di più. La città di Avezzano diventerà per un giorno la meta d’arrivo di decine di motociclette Guzzi: gli iconici modelli italianissimi, nati dal design e dalla fantasia dell’azienda fondata nel 1921 da Giorgio Parodi e Carlo Guzzi. Il capoluogo della Marsica è stato scelto dagli organizzatori come tappa estiva per la condivisione di una passione longeva, quella per una icona distintiva, moto dalla forte identità. Il “Motoraduno Guzzi – Città di Avezzano” coinvolgerà tutti i collezionisti e gli amanti della celebre motocicletta. “Un motoraduno di spessore – avverte Danilo Luce, organizzatore e cantautore – visto che proprio lo scorso anno, la Guzzi ha festeggiato i suoi fantastici 100 anni di storia. I guzzisti potranno anche visitare la città di Avezzano”. Per la prima volta, sulle due ruote in città, il gruppo di appassionati “Teste di Guzzi” di Roma, innamorato del marchio di Mandello del Lario. Attesa anche la presenza del signor Simonelli, storico concessionario Moto Guzzi.

Si partirà alle ore 8 e 30, da Piazza Risorgimento per il tour marsicano. Le strade del territorio verranno percorse dai tanti partecipanti, in sella anche a modelli storici. Ma non solo: il viaggio su due ruote avrà anche dei risvolti culturali; verranno toccate dai guzzisti tappe di storia fondamentali dell’entroterra, come la sosta e la visita al Museo “Ignazio Silone” di Pescina e il passaggio a Telespazio e ai Cunicoli di Claudio, gioiello ingegneristico nostrano. “Uniremo, per questa domenica di fine luglio, i chilometri dell’asfalto ai chilometri della nostra cultura natia; racconteremo, con questo evento, anche quanta strada hanno fatto, in tutto il mondo, le meraviglie di casa nostra. A partire dal Parco dell’Incile per arrivare alla scoperta o riscoperta dell’illustre Silone, penna indissolubile della nostra coscienza – commenta l’assessore alla Cultura, Pierluigi Di Stefano – Dopo i fasti del Circuito di auto d’epoca di Avezzano, il raduno in città degli appassionati di un marchio pregiato e italiano diventa un ulteriore motivo di vanto e di orgoglio. Avezzano si candida ad essere città dei motori con un aspetto organizzativo e cultuale importante”.

Il gruppo di motociclisti farà rientro, infine, a Piazza Risorgimento, che aprirà e chiuderà come location la domenica a tema. Le moto, una volta terminato il tour, verranno esposte al pubblico nella Piazza principale della città. “L’idea è nata, in verità, – racconta ancora Danilo Luce – dal brano che io ho scritto e messo in musica qualche anno fa, per celebrare la bellezza eterna di queste moto. ‘Tutti pazzi per la Guzzi’ (canzone che verrà suonata domani stesso dal vivo) è il primo inno ufficiale dei fans della celebre motocicletta. Alla canzone, totalmente, originale, è stato abbinato anche un video con la partecipazione straordinaria di Elena Bagnasco, nipote dello storico e famoso fondatore della Moto Guzzi, Giorgio Parodi”. Il finale, con un omaggio al Vasco nazionale, è tutto da ascoltare: concerto gratuito, dalle ore 18, sempre in piazza Risorgimento, con tutti i brani e gli inediti del cantautore Luce, che si esibirà con la sua band: Domenico Di Girolamo (al basso), Claudio D’Amico (alle chitarre), Angelo Melone (alla batteria) e Fabrizio Lauriente (alle tastiere).

Altre notizie che potrebbero interessarti

Grave Matteo Serra, giovane promessa del Pineto

Il ragazzo, 18 anni, è in lotta tra la vita e la morte dopo un incidente stradale
Redazione IMN

Celaniadi… la pandemia non ferma il sogno

Il sindaco Santilli: "Ho sempre il sogno nel cassetto delle Marsiadi...".
Redazione IMN

“Carta dei Comuni”: si parlerà di infrastrutture fisiche e digitali

In programma il convegno “Orizzonti Comuni. Dalla Carta delle Valli linee per lo sviluppo e la ...
Redazione IMN