INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Avezzano calcio: terminato il ritiro

Ieri prima vittoria in amichevole contro l'Altamura

Spirito di gruppo, confidenza con la fatica, animo combattivo, una vittoria, un pareggio e 5 gol in 2 amichevoli contro avversari di spessore: è il senso complessivo del ritiro precampionato dell’Avezzano che si è concluso ieri in Toscana. 15 giorni di lavoro serrato, scanditi dalle direttive dell’allenatore Giuseppe Ferazzoli, durante i quali la nuova squadra ha cercato identità tattica e di spogliatoio. Ieri la comitiva biancoverde si è sciolta: si ritroverà ad Avezzano il 16 agosto prossimo, per la prima seduta allo Stadio dei Marsi, alle ore 17.00. La conclusione del ritiro, che si è svolto a Chianciano Terme, è stata suggellata ieri dalla vittoria in amichevole (4-2) contro l’Altamura, una delle squadre più accreditate per il prossimo campionato di serie D. Sotto di 2 reti, la formazione biancoverde è riuscita prima a rimontare lo svantaggio, poi a segnare altri due gol: hanno segnato Roberti, Makill, De Almeida e Cattaneo. Contro i pugliesi ha esordito Cosimo Rotondi, 17 anni, terzino destro, l’ultimo acquisto in ordine di tempo, arrivato dal Montesarchio (Promozione campana). Martedì scorso si è disputata la prima amichevole con un altro avversario di pari grado, il San Marzano, conclusasi sull’1-1.
Parla l’allenatore: “I ragazzi in ritiro hanno lavorato bene”; dichiara il tecnico Ferazzoli, “e lo si è visto dalla reazione che hanno avuto contro l’Altamura, un atteggiamento che ci rende consapevoli dei nostri mezzi, pur senza attribuire eccessiva importanza alle amichevoli. I moduli? La nostra filosofia è il 4-3-3 ma, se necessario, bisogna adattarsi alle circostanze della gara e lo puoi fare se hai calciatori con certe caratteristiche. Altri acquisti? No, va bene l’attuale rosa anche se la società è sempre vigile sul mercato e non esclude ulteriori arrivi”
Fabrizio Roberti, nuovo attaccante acquistato dall’Avezzano, due gol nelle due amichevoli, riporta sensazioni positive. “Il gruppo si è amalgamato bene e ha lavorato con profitto. I due gol? Contano per il morale ma è più importante l’approccio dimostrato con gli avversari. Le sensazioni sono buone: ho scelto Avezzano perché ha progetti interessanti”
Lavoro atletico. “In questa prima fase”, afferma Alessio Speziale, preparatore atletico, “la mattina abbiamo svolto, a giorni alterni, sedute di potenza aerobica e di forza, cioè con i pesi; nel pomeriggio si è lavorato sul pallone. I ragazzi hanno risposto bene, faticando con lena per guadagnare prima possibile la condizione. Molti di loro, peraltro, sono giunti in ritiro già in buona forma. Ad Avezzano, dal 16 agosto, continueremo il programma per 4-5 giorni poi lo potenzieremo e lo differenzieremo”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid, in Abruzzo spunta una rara variante dall’Egitto

Per gli esperti, però, non si tratta di una variante pericolosa. La variante del virus è stata ...
Redazione IMN

L’Avezzano Rugby fa 6 su 6 e vola in testa alla classifica

I marsicani battono la US Roma e si confermano in vetta a punteggio pieno
Redazione IMN

Ferrovia L’Aquila-Tagliacozzo, Mannetti: “Essenziale”

Avvicinerebbe il capoluogo a Roma
Roberta Maiolini