INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Avezzano: Giunta approva Controllo di vicinato

Simonelli: "Soddisfatto per misura richiesta a gran voce da tempo, felice per operato dell'assessore Basilico"

COMUNICATO STAMPA

 

La Giunta comunale di Avezzano ha approvato la delibera per l’attivazione del controllo di vicinato, allo scopo di dotare la città di un meccanismo di controllo informale basato sulla collaborazione attiva tra residenti e Forze dell’Ordine.

“Il controllo di vicinato è una misura richiesta a gran voce da tempo, di cui ho avuto modo di discutere dall’inizio del mandato amministrativo, assieme ad altri consiglieri e a gruppi di residenti e commercianti tanto del centro cittadino quanto delle periferie”, afferma il consigliere comunale Nello Simonelli.

“Diverse settimane fa, a margine di un confronto con alcuni cittadini, ebbi modo di tornare sull’argomento, parlandone tanto con il sindaco Gianni Di Pangrazio quanto con l’assessore Cinzia Basilico ed il Comandante della Polizia Municipale Luca Montanari, che si dichiararono assolutamente favorevoli all’ampliamento delle misure di sicurezza in città e che, anzi, presto sarebbe stata portata in Giunta la delibera per l’approvazione della misura di prevenzione di cui stiamo parlando, che era già in cantiere”.

“Non a caso, in una recente intervista del 3 maggio rilasciata al Messaggero, ricordavo, tornando ulteriormente sull’argomento, come oltre al Daspo Urbano – introdotto nel 2023 a seguito di una serie di mie iniziative a partire dal 2022 – andassero adottate altre due misure a questo complementari, per l’appunto il controllo di vicinato ed il Protocollo Mille Occhi, che mi auguro si riesca ad introdurre il prima possibile”.

“Per cui, essendosi dimostrata in grado di ascoltare le necessità palesate dai cittadini, ritengo necessario fare un plauso all’assessore Basilico. Ricordando a me stesso anche, però, come all’interno del Consiglio vi fosse chi, solo qualche mese fa, bollava queste richieste del sottoscritto come “misure di repressione fascista”, non capendo o fingendo di non capire che da un aumento della sicurezza, reale e percepita, ne va a guadagnare l’intera città”.

“Anche costoro – conclude – saliranno sul carro dei vincitori nel momento in cui dovesse aumentare la qualità della vita dei cittadini? Sicuramente, magari saranno i primi. A me, ringraziando ancora l’assessore e il sindaco Di Pangrazio per l’operato positivo, interessa il risultato finale. Spero solamente che chi salirà sul carro del vincitore, con grande onestà intellettuale, riconosca che su quel carro non sarebbe mai salito spontaneamente”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Qualità della vita, Pescara prima in Abruzzo

Chieti ultima, ma sale di 14 posizioni

Revoca Testa, Scoccia: “Gestione sanitaria precaria ed inconcludente”

"È evidente che l'individuazione della figura del manager Testa sia stata l'esito di decisioni ...
Redazione IMN

“Gloria Forever”: il tour arriva a Balsorano

Appuntamento, il 20 agosto, sul palco di Piazza Scacchi.
Redazione IMN