INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Avezzano: oggi vertice sulla Roma-Pescara

Fabrizio Ridolfi, presidente del Consiglio comunale: “L’intenzione di questa amministrazione è quella di mantenere viva l’attenzione sulla vicenda, interessando rappresentanti di ogni livello politico, da quello regionale a quello nazionale”

C’è attesa per il Consiglio comunale straordinario di stamattina, 6 febbraio, ad Avezzano, fissato alle ore 10 e 45, sul raddoppio della tratta Roma-Pescara. Un vertice che avrà l’abito istituzionale di un Consiglio comunale straordinario, convocato dal presidente dell’assise Fabrizio Ridolfi in seduta aperta proprio per riportare sui giusti binari la questione delle risorse e dei tempi di esecuzione dell’opera.

“L’intenzione di questa amministrazione – ha detto Ridolfi – è quella di mantenere viva l’attenzione sulla vicenda, interessando rappresentanti di ogni livello politico, da quello regionale a quello nazionale”.

“L’assise è stata voluta dai consiglieri di maggioranza e di minoranza di Avezzano – continua Ridolfi – perché il tema della certezza delle risorse, non solo per il tratto marsicano Avezzano – Tagliacozzo, ma anche per l’intero progetto da quasi 7 miliardi di euro, sta a cuore a tutti”.

È stato invitato a partecipare al Consiglio comunale straordinario anche il presidente della Regione, Marco Marsilio. Hanno già confermato la loro presenza: Roberto Santangelo, vicepresidente del consiglio regionale, Miche Fina, senatore, Luciano D’Alfonso, parlamentare, Giulio Cesare Sottanelli, parlamentare, Mario Quaglieri, assessore regionale, Massimo Verrecchia, consigliere Regionale, Marianna Scoccia, consigliere regionale, Simone Angelosante, consigliere regionale e Giorgio Fedele, consigliere Regionale.

La possibilità di intervenire, inoltre, è stata estesa alle sigle sindacali del settore trasporti e alle associazioni di categoria (Confindustria, Confesercenti, Confartigianato, Confagricoltura, CNA, Coldiretti, CIA e Ance).

“Il treno veloce è una scommessa per il futuro e una sfida che dobbiamo vincere come Regione Abruzzo. – ha aggiunto il presidente Ridolfi – Per questo abbiamo bisogno di concertazione in ogni ambiente politico tanto che abbiamo convocato anche tutti i consiglieri regionali di zona e i parlamentari eletti in Abruzzo. Serve maggiore chiarezza sul progetto, sui finanziamenti e sui tempi di realizzazione. È vero che si tratta di un nodo ventennale ma è altrettanto vero che tutti dobbiamo remare nella stessa direzione, per la concretizzazione effettiva della meta”.

L’incontro sarà seguito da un altro appuntamento importante e strategico: il 21 febbraio, è ancora confermata la presenza in città del commissario straordinario Vincenzo Macello, assieme ai rappresentanti di RFI.

“Per quell’occasione – ha concluso il sindaco Di Pangrazio – saranno invitati tutti i sindaci. Verrà organizzato un tavolo di confronto allargato al Castello Orsini. Altro appuntamento fondamentale sarà quello con il Ministro alle infrastrutture Salvini, sul quale abbiamo chiesto supporto al sottosegretario Luigi D’Eramo. Appuntamento, questo, per il quale ritengo sia importante anche la partecipazione dei colleghi di Sulmona e L’Aquila”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Punto vaccini nel Parco della Rimembranza

Lo annunciano le due amministrazioni di San Vincenzo Valle Roveto e Balsorano. Dopo Pescina, ...
Redazione IMN

Quaglieri: “Visite specialistiche e screening per i fragili”

La Quinta Commissione ha approvato oggi una risoluzione che impegna la Regione Abruzzo a dare avvio ...
Redazione IMN

Svincolo Cocullo, chiusura notturna in direzione Pescara

Chiusura dalle ore 2 alle 8 a causa di urgenti lavori di manutenzione
Redazione IMN