Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Avezzano: via (di nuovo) Ventresca

L'ex dg critica su Facebook la separazione con Di Feo, la società: "Esternazione non condivisa e non preventivata"

Nuovo colpo di scena nella movimentata estate dell’Avezzano Calcio. Da domenica Renato Ventresca non è più il direttore generale del club. La conferma ufficiale è arrivata dalla società. Il ‘casus belli’ è il divorzio con Carmine Di Feo, centrocampista arrivato nei giorni scorsi dalla Primavera dell’Avellino. Scelta tecnica avallata dai direttori sportivi Dell’Annunziata e Ridolfi ma platealmente criticata da Ventresca tramite un duro post sulla pagina Facebook del club.

Esternazione “non condivisa dalla proprietà”, ha replicato l’Avezzano, e “non concordata con la stessa preventivamente”. Il risultato è stato l’allontanamento di Ventresca, il secondo in poche settimane. Prima dell’inizio del mercato, il dirigente aquilano aveva rassegnato le dimissioni a causa di alcuni dissidi con il presidente Gianni Paris in tema di mercato. Situazione rientrata nei giorni seguenti ma l’arrivo del ds Dell’Annunziata ha scompigliato le carte in tavola.

Ventresca, osservatore calcistico con un trascorso nella Lazio, non è nuovo ai valzer: il 15 gennaio 2017 rassegnava le dimissioni da “Consulente Tecnico di Mercato” dell’Avezzano salvo poi tornare sui propri passi una settimana più tardi; nell’agosto del 2017 (altra estate caldissima dalle parti di via Ferrara) aveva invece lasciato l’incarico di ‘Direttore Area Tecnica e Comunicazione’ in polemica con l’allora ds Antonello Cellini. Il dirigente era tornato alla corte di Paris all’inizio della scorsa stagione nelle vesti di direttore generale per occuparsi – come riportato da comunicato ufficiale – “di comunicazione per il club, di gestione dei rapporti con gli sponsor, e di aumentare il raggio d’azione del Club di via Ferrara in ambito nazionale”. Perimetro che è andato ampliandosi quando Ventresca ha aderito alla campagna di azionariato popolare. L’ex dg risultava il principale ‘socio dirigente’ avendo sottoscritto 220 quote fino al 7 maggio 2023 per un totale di 11 mila euro (50 euro il costo della singola quota).

Il ‘caso’ Ventresca fa seguito al giallo sulla conferma di Antonio Torti, che sembrava ad un passo dall’esonero prima del definitivo dietrofront del presidente Paris. I tifosi non hanno digerito il nuovo ribaltone societario e hanno sfogato tutta la loro rabbia nei commenti su Facebook.

Mercato. È stato presentato ufficialmente Liberato Filosa, difensore classe ’86 vincitore del campionato di Eccellenza 2020/2021 con la maglia del Chieti. Si tratta di un innesto prezioso per il pacchetto arretrato a disposizione di Torti. Ufficiale anche Adriano Sbarzella, mezzala classe ’99 ex Cattolica, Foligno, Fano, Arezzo e L’Aquila.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano: abbattuta un’altra barriera per le persone con disabilità

Kristin Santucci

Automobili e aerei d’epoca in passerella a Celano

Nel pomeriggio sull’avio superficie marsicana una storica abbinata
Redazione IMN

Al via l’operazione ‘Raiders’ in Abruzzo, 14 arresti

Redazione IMN