INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Celano, auto Polizia Locale intercettano veicoli privi di assicurazione

Tecnologia al servizio della sicurezza stradale e della legalità.

La più sofisticata tecnologia al servizio della polizia locale per garantire la sicurezza e per individuare in tempo reale i furbetti che aggirano le assicurazioni. Diventa questo uno dei principali obiettivi della campagna di controllo del nostro territorio per l’anno 2024. Nei prossimi giorni le auto della Polizia Locale di Celano, infatti, saranno dotate di un dispositivo in grado di intercettare i veicoli in circolazione pericolosa, cioè sprovvisti di copertura assicurativa e di revisione.

È il Sindaco Settimio Santilli
che rende noto l’introduzione del sistema di monitoraggio che, come spiega: “servirà a verificare che i mezzi su strada abbiano tutti i requisiti di sicurezza per poter circolare”.

“La decisione di intensificare tali verifiche – aggiunge il Sindaco – è nata dal fatto che in occasione di alcuni recenti studi di analisi del traffico per la predisposizione del nuovo piano della mobilità sostenibile, è emerso un dato alquanto preoccupante: un’altissima percentuale dei veicoli circolanti sul territorio è risultato privo di copertura assicurativa e/o di revisione, con tutti i rischi che ne conseguono per gli altri cittadini”.

Ecco alcuni dati. In una sola giornata gli studi hanno registrato che su circa 40 mila veicoli transitati su talune strade ben 2.636 non avevano l’assicurazione o la revisione.
“Con questa iniziativa s’intenderà quindi contrastare due condotte particolarmente gravi nel panorama della sicurezza stradale, perché in caso di incidenti stradali le vittime incolpevoli rimaste coinvolte vedrebbero compromessi i loro diritti al risarcimento del danno a causa dell’insolvenza degli irresponsabili che circolano in quelle condizioni”.

Ecco le sanzioni previste. Per chi guida un veicolo privo di assicurazione il verbale ammonta a866euro, a cui si aggiunge la sanzione accessoria del sequestro amministrativo del mezzo, il quale potrà essere restituito al proprietario solo dopo il pagamento del verbale e la stipula di una copertura Rca di almeno sei mesi. In caso di mancato risanamento della situazione, prende invece il via la procedura della prefettura finalizzata alla confisca. Per i recidivi, si può anche arrivare alla sospensione della patente fino a due mesi.

Guidare senza revisione comporta una sanzione amministrativa di 173 euro e il veicolo viene sospeso dalla circolazione fino a quando non regolarizzato attraverso una nuova revisione.
“I proventi delle sanzioni non serviranno per “fare cassa”, ma saranno immediatamente reinvestiti in sicurezza stradale a favore di tutti i cittadini, con rendiconti chiari messi a disposizione di tutti” – conclude il Sindaco Santilli.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Rinasce il coordinamento marsicano del PD

"Non possiamo assolutamente accettare che sia ancora una volta la Marsica a subire disagi e tagli"
Redazione IMN

L’Aquila: Perdonanza Celestiniana, domani verrà presentata la croce-gioiello 2016

Redazione IMN

Moto contro furgone, 59enne morto nel Teramano

Indagini in corso sulla dinamica dell'incidente