INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Coldiretti tra “ferratelle” e birra contadina

Special guest “Nduccio”, che presenterà la sua linea di vini agricoli biodinamici

COMUNICATO STAMPA

 

“Sweet food”, degustazioni delle eccellenze e seminari sul mondo delle api nell’area Coldiretti presente alla Fiera dell’agricoltura di lanciano che aprirà i battenti per la 62esima edizione venerdì mattina per concludersi lunedì 25 marzo.

 

Nell’area espositiva situata nel padiglione 3, la principale organizzazione di produttori parteciperà per raccontare l’importanza del cibo e del made in Italy con oltre dieci espositori e una selezione delle eccellenze territoriali, un angolo dedicato alla consulenza, uno spazio digitale in cui verranno promosse le principali tematiche per la tutela del vero agroalimentare con il coinvolgimento diretto dei visitatori della fiera e un’area di degustazione di dolci tipici da strada e vini locali.

 

Ospite dello spazio sarà inoltre “Nduccio” che presenterà la sua linea di vini agricoli biodinamici “Sott’ a La Capanne” prodotta da BIO Cantina Orsogna: il noto cabarettista abruzzese, da sempre legato alle tradizioni locali, condurrà i visitatori in un viaggio nella tradizione più genuina, tra bevute conviviali e storie di vita quotidiana dei nostri vignaioli,  raccontata con etichette storiche e la conosciuta ed apprezzata verve di “abruzzese doc”.

 

E lunedì 25, nella giornata di chiusura della manifestazione, spazio alle scuole con una lezione agli studenti delle primarie di Lanciano su “Il paese delle api”, curata dalla fattoria didattica l’Arnia di Adina di Tornareccio.

 

“Il nostro spazio – dice Luca Celestino, Direttore di Coldiretti Chieti – non è una semplice area di vendita delle aziende agricole ma un punto di incontro e di riflessione per capire, grazie ai nostri addetti, quale è l’attualità dell’agricoltura italiana e l’importanza del cibo made in Italy nello scenario europeo, nazionale e regionale”. “La promozione del vero made in Italy – sottolinea Pier Carmine Tilli, presidente di Coldiretti Chieti – è la strada principale per tutelare la nostra economia e il territorio che produce bellezza, qualità e eccellenza”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tragedia Montereale, indagato pompiere eroe

Oggi l'autopsia sul corpo della vittima, colpita da un colpo di fucile partito accidentalmente
Redazione IMN

Scuola, studenti in calo in Abruzzo ma stessi prof

Nardocci nuovo direttore Usr: "Questo deve essere l’anno del ritorno alla normalità"
Redazione IMN

Porte aperte per le case museo d’Abruzzo

Casa Silone, Villa de Lollis e Centro Agathé. Appuntamento il 6 e 7 aprile per le Giornate ...
Giulia Monaco