Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

D’Eramo: “Chi froda contribuenti, merita pene esemplari”

Il deputato leghista abruzzese si esprime sul reddito di cittadinanza. "E' stata una misura fallimentare". Si riallaccia alla vasta operazione dei Carabinieri che ha portato a scoprire illegalità in 5 Regioni italiane sul beneficio della misura del Governo.

“Ogni giorno centinaia, migliaia di frodi sul Reddito di cittadinanza si prendono gli onori della cronaca. Una misura fallimentare e ideologica che drena risorse importanti alle casse dello Stato“.

Così si esprime in una nota stampa Luigi D’Eramo (Lega), deputato, dopo aver appreso della truffa ai danni dello Stato pari a 20 milioni di euro.

“Occorre rivedere il Reddito di cittadinanza che ha mille criticità, anziché togliere il diritto di andare in pensione a un’età decente a chi ha versato contributi per decenni”, avverte il parlamentare.

“Solo l’ultima operazione delle forze dell’ordine ha portato alla scoperta di 19 milioni di euro percepiti indebitamente in 5 regioni del nostro Paese. Occorre intensificare i controlli presso i Caf compiacenti di cui auspichiamo la chiusura immediata in caso di atti illeciti. Chi froda i contribuenti merita pene esemplari”. D’Eramo è componente della Commissione Lavori pubblici.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid: 4 avvocati positivi, effettuati 200 tamponi

Convenzione Consiglio dell'Ordine degli Avvocati per tamponi e test sierologici.
Redazione IMN

Venerdì 17: Giorno sfortunato? Ecco la verità

Redazione IMN

Calcio, Pasqua di lavoro per il Pescara verso il Monza

Lunedì biancazzurri in Brianza. Si torna a sperare
Redazione IMN