INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Disavanzo, Mannetti chiede incontro con i direttori Asl

Mannetti chiede l'audizione in Commissione. Afferma: “È stato scongiurato l’aumento di nuove tasse grazie al lavoro portato avanti dagli assessori al Bilancio e alla Sanità, Mario Quaglieri e Nicoletta Verì, ma il lavoro da fare è ancora molto ed è più che giusto che i consiglieri siano maggiormente partecipi delle scelte”.

La consigliera regionale della Lega Carla Mannetti ha depositato una richiesta, rivolta al presidente Paolo Gatti, per audire in Commissione Sanità i direttori generali delle Asl abruzzesi.

Una richiesta che fa seguito “all’entrata in vigore della legge regionale n. 9 del 23 maggio 2024 – spiega Mannetti – che all’art. 2 prevede l’obbligo a carico delle Asl di predisporre dei piani di razionalizzazione che saranno sottoposti anche all’esame della I e della V Commissione consiliare”.

“Condivido pienamente la linea del presidente Gatti, e partecipata da tutti i consiglieri di maggioranza, relativa a un maggior coinvolgimento delle Commissioni consiliari al fine di rafforzare la collaborazione Consiglio-Giunta per affrontare le problematiche legate ad un tema così importante per i cittadini abruzzesi quale quello della sanità”, rileva Mannetti.

“È stato scongiurato l’aumento di nuove tasse grazie al lavoro portato avanti dagli assessori al Bilancio e alla Sanità, Mario Quaglieri e NicolettaVerì; il tavolo di monitoraggio ministeriale ha approvato il piano della Regione Abruzzo ma il lavoro da fare è ancora molto ed è più che giusto che i Consiglieri siano maggiormente partecipi delle scelte”, conclude Mannetti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sulmona: successo per workshop “Psiche e dintorni”

Il meeting di psicologia svolto a Sulmona da 26 al 28 ottobre ha richiamato l'attenzione di più di ...
Giulia Monaco

La Riserva Borsacchio torna protagonista con un grande evento

La Riserva Borsacchio torna protagonista con un grande evento per scoprire e valorizzare il ...
Redazione IMN

Avezzano, Fini propone sostengo per esercizi commerciali e ristorazione

L'arch. Fini:“Regole semplici e chiare per essere un esempio in tutta la nazione”
Redazione IMN