INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Viceministro Cirielli a Gioia dei Marsi

L'autorità di governo alla ricerca delle sue origini e al lavoro per la valorizzazione dei borghi delle aree interne e montane

COMUNICATO STAMPA

 

Il viceministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale, l’onorevole Edmondo Cirielli, ieri ha fatto visita alla comunità di Gioia dei Marsi (L’Aquila).

 

L’autorità di governo dopo essere stato accolto dall’Amministrazione comunale in una stracolma Aula consiliare, ha voluto attenzionare il borgo montano che ha dato i natali alla sua bisnonna, passeggiando per le vie del paese e visitando la casa dei suoi avi, la Chiesa parrocchiale, la sede dell’associazione “Arte con Gioia”, dove si realizzano i preziosi centrini gioiesi divenuti simbolo del paese.

 

Presenti all’incontro tra gli altri il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, il senatore Etelwardo Sigismondi, il consigliere regionale Maria Assunta Rossi, il consigliere della Provincia dell’Aquila Alessandra Cerone e il comandante della Compagnia Carabinieri di Avezzano, Luigi Strianese.

 

Ad accogliere il viceministro anche i sindaci dei Comuni di Lecce, Ortucchio, San Benedetto dei Marsi, Pescina, Bisegna, Magliano dei Marsi, Scurcola Marsicana, Civita d’Antino, l’assessore del Comune di Avezzano Maria Antonietta Dominici e i consiglieri comunali Nello Simonelli e Concetta Balsorio.

Ampia soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino di Gioia dei Marsi, Gianluca Alfonsi: “Siamo onorati della visita del viceministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale – ha spiegato il sindaco – Una visita nata dalla volontà dell’Autorità di governo di voler conoscere il Comune che ha dato i natali alla sua bisnonna, la contessa Olimpia Mascitelli, e nel quale ha prestato servizio al Comando dell’allora locale Tenenza dei Carabinieri il bisnonno Ten. Giuseppe Cirielli. È stato anche un intenso momento di dialogo sui delicati temi della politica internazionale, oggi più che mai attuali e sulle problematiche delle aree interne, su cui è stato veicolato al viceministro da parte di tutti i numerosi colleghi sindaci e amministratori locali intervenuti un chiaro appello d’impegno a sostenere politiche governative maggiormente efficaci ed incisive per i piccoli Comuni e le Province montane”.

 

L’Amministrazione comunale ha poi omaggiato l’onorevole Cirielli con un libro “Gioia dei Marsi Historia e monumenta”, che parla della storia del borgo, di storici documenti anagrafici riguardanti i suoi avi. Al viceministro è stato donato infine quello che è divenuto ormai l’oggetto simbolo della comunità gioiese: un centrino a uncinetto, ricamato secondo l’antica tradizione gioiese dalle “preziose mani” delle socie della proattiva Associazione “Arte con Gioia”.

“L’onorevole Cirielli ha poi voluto visitare con grande interesse il nostro paese – ha concluso il sindaco Alfonsi – lasciandoci con l’impegno di tornare a stretto giro, quale gradito ospite, per approfondire i legami con la nostra comunità. Ringrazio di vero cuore tutte le numerosissime autorità civili e militari e le locali associazioni presenti. Un’altra di quelle giornate in cui ti rendi conto di quanta bellezza e attiva partecipazione ci sia nelle nostre piccole comunità e del peso imponente della storia comunitaria, che hai l’onore da sindaco di poter e dover rappresentare”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Oggi la Lega in Piazza Unione a Pescara: si chiede data certa per le elezioni regionali

Gioia Chiostri

Edilizia scolastica, 130 milioni per interventi su palestre e mense

Altri 40 milioni vanno alla costruzione di scuole innovative, ministro Bianchi: “Da inizio mandato ...
Redazione IMN

Dispersi Monte Velino: stanziati 100 mila euro dalla Regione

Intanto il Comune di Massa d'Albe ha aperto il Centro Operativo Comunale. Stato di eccezionalità ...
Redazione IMN