INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Guai con il fisco: Gianni Paris condannato

Avvocato e presidente dell'Avezzano calcio condannato a 18 mesi di reclusione

Il giudice del Tribunale di Avezzano (L’Aquila) ha condannato il presidente dell’Avezzano calcio, Gianni Paris, a 18 mesi di reclusione per infedele dichiarazione.

Il pm Silvia Cesarina Stornelli aveva chiesto due anni, mentre l’avvocato Gianluigi Filauri aveva chiesto l’assoluzione.

Il reato è quello di dichiarazione infedele per una imposta evasa relativa a 198 mila euro.

Nel 2018 la Guardia di finanza della Compagnia di Avezzano aveva eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente, per oltre 300mila euro, emesso dal gip del Tribunale su richiesta del procuratore Andrea Padalino, e del sostituto Maurizio Maria Cerrato.

Gli accertamenti sono stati portati avanti dalle Fiamme Gialle dopo un segnalazione da parte dell’Agenzia delle entrate.

Secondo il tribunale, Paris ha omesso di versare alle imposte per importi significativi.

Il professionista si è sempre difeso sostenendo di aver saldato tutto il dovuto regolarizzando la posizione.

Ora si andrà in appello.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Fai L’Aquila, domenica visita al “Conventino” di San Giuliano

Ad accompagnare i visitatori ci saranno delegati e volontari della delegazione del Fai dell’Aquila
Redazione IMN

Giornata diocesana del Creato a Pescina

Sulla “trasformazione dei cuori” interverranno alcuni giovani che hanno vissuto la Gmg di Lisbona e ...
Redazione IMN

Regione: “Maggioranza lava panni sporchi in Consiglio”

Consiglieri opposizione: "Un regolamento di conti che tiene in ostaggio la Regione"
Redazione IMN