INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

I giovani per D’Amico: nasce Generazione Insieme

Battesimo ufficiale per il nuovo coordinamento, che raggruppa al suo interno organizzazioni giovanili di partito e realtà civiche formate da giovani amministratrici e giovani amministratori. Appoggeranno Luciano D’Amico alle elezioni regionali del 2024.

“Generazione Insieme” è il nome del coordinamento delle organizzazioni giovanili di partito e delle realtà civiche e di giovani amministratrici e di giovani amministratori che appoggeranno Luciano D’Amico alle elezioni regionali. Oggi c’è stata la presentazione a Pescara, al comitato elettorale di piazza Unione.

Generazione Insieme, associazione trasversale e aperta all’allargamento attraverso nuove partecipazioni, nasce spontaneamente, a partire dall’interlocuzione tra il consigliere comunale di Teramo Michele Raiola e il segretario dei Giovani Democratici abruzzesi Saverio Gileno. Protagonisti sono i GD, Azione Under 30, Giovani in MoVimento, Giovani Europeisti Verdi, Italia Viva, Articolo Uno e Demos, oltre ad una compagine civica e ai componenti della campagna Liberi Subito. Alcuni tra i rappresentanti sono Alessio Costanzo Fedele, Alessandro Monaco, Beatrice Rosica, Paolo Caioni, Lorenzo Rotellini, Vincenzo Stuppia, Silvia Sbaraglia e Riccardo Varveri. Avviano da oggi una serie di incontri e confronti con le coetanee e i coetanei sui territori delle quattro province abruzzesi per elaborare un programma di interventi dedicati alla qualità della vita di giovani, studentesse, studenti. Tra le prime criticità sono state individuate quelle che riguardano i trasporti, le borse di studio, le attività e i luoghi culturali. Il loro superamento sarebbe decisivo per rendere l’Abruzzo un territorio sempre più adatto alla costruzione di un progetto di vita.

D’Amico sottolinea: “Ho accolto da subito, con entusiasmo, il progetto delle giovani e dei giovani di Generazione Insieme. Il loro contributo sarà centrale per l’elaborazione del nostro programma. Le questioni che pongono sono urgenti a tal punto da meritare tutta la determinazione possibile, con un approccio che ha il merito di avanzare proposte, per i giovani, che riguardano temi tradizionalmente esaminati e considerati appannaggio di altre età, quali ad esempio la sanità, o i trasporti”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Influenza stagionale, al via vaccinazioni nell’aquilano

Si inizierà mercoledì 6 novembre con 54mila dosi
Redazione IMN

Inaugurata stamattina l’elisuperficie di Oricola

Un'infrastruttura dell'aria fondamentale e strategica: dimezzerà i tempi del soccorso, grazie alla ...
Gioia Chiostri

VIDEO. Piano di concordato al Cam: il 16 luglio la consegna al Tribunale, debito stimato per circa 90 milioni di euro

Gioia Chiostri