INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

L’abruzzese Giulio Ciccone sarà al via del Giro d’Italia

Il teatino sarà capitano alla Vuelta di Spagna. In ballo anche la partecipazione alle olimpiadi di Tokyo

Ciclismo, un abruzzese al Tour de France

Il ciclista abruzzese Giulio Ciccone inizia a delineare i piani per la nuova stagione. Dopo un 2020 avaro di successi (anche a causa del Covid), il teatino cercherà di riscattarsi al Giro d’Italia, in programma dall’8 al 31 maggio. Per Ciccone sarà la sesta partecipazione al Giro, corsa nella quale ha vinto due tappe e conquistato la maglia azzurra di miglior scalatore nel 2019.

La spedizione rosa di Ciccone sarà in supporto ai due capitani della Trek-Segafredo, Vincenzo Nibali e l’olandese Bauke Mollema. Alla Vuelta a Espana, fissata nel mese di settembre, è previsto l’esordio con i gradi di leader. Ciccone correrà da capitano in un grande giro per la prima volta in carriera. L’obiettivo sarà quello di centrare un piazzamento in classifica generale.

Tra Giro e Vuelta, per Ciccone potrebbero aprirsi anche le porte della Nazionale italiana, impegnata ai giochi olimpici di Tokyo. Il percorso giapponese strizza l’occhio agli scalatori, motivo per cui l’abruzzese è già finito nei radar del CT Davide Cassani. Anche la partecipazione olimpica potrebbe essere vista in funzione del capitano Nibali, a caccia di una medaglia pesante dopo la delusione a Rio 2016.

Da quanto trapelato, Ciccone non sarà dunque al via del Tour de France, corsa nella quale ha vestito la maglia gialla nel 2019 dopo il secondo posto a La Palnche des Belles Filles.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cai L’Aquila: incontro sulla sicurezza in montagna

A Rocca di Cambio sabato 7 gennaio ore 17.00
Redazione IMN

VIDEO. Tribunale di Avezzano, futuro ancora incerto: «Da città territorio a città dormitorio»

Kristin Santucci

“Sanità marsicana abbandonata”: allarme dei sindaci

"Pochi radiologi, carenze di personale e Pronto Soccorso sotto stress", Di Berardino, Santilli e ...
Redazione IMN