INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

L’Agenzia nazionale per la Cybersicurezza assume 60 diplomati

Possibile ancora candidarsi, presentando la domanda on-line entro le ore 18 del 28 novembre. Baldoni: "Oggi in Italia servono almeno 100 mila esperti, dalle figure tecniche alle professionalita trasversali".

La Polizia Postale contro il cyberbullismo

C’è ancora tempo fino a lunedì per iscriversi al concorso per sessanta diplomati che andranno a lavorare a tempo indeterminato all’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale. Lo si legge sulle pagine dell’Agi.it, Agenzia giornalistica italiana.

Sono in tutto sette i profili richiesti, con un’esperienza lavorativa post diploma di almeno tre anni. E possibile candidarsi online entro le ore 18 del 28 novembre 2022.

“Lavorare in Agenzia vuol dire lavorare dietro le quinte per aumentare costantemente la sicurezza e la resilienza dei sistemi informatici, delle reti e dei servizi essenziali del Paese. Con questo bando andiamo a cercare i migliori tecnici che vogliano impegnare il proprio talento e le proprie competenze al servizio dell’interesse del Paese. Una missione vitale per il mantenimento della prosperita economica e della sicurezza dell’Italia all’interno del processo di trasformazione digitale”, commenta Roberto Baldoni, Direttore Generale di ACN.

“Oggi in Italia servono almeno 100 mila esperti, dalle figure tecniche alle professionalita trasversali. La cybersicurezza e un mondo di professionalita e competenze che stanno iniziando a crescere. Come Agenzia nazionale siamo impegnati a coltivarle e promuoverle dentro e fuori ACN, nelle amministrazioni e nelle imprese”, aggiunge e conclude.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Montesilvano, arrestato 33enne per maxi sequestro di droga

Redazione IMN

A14, Testa: “Aperta speranza, adesso va salvaguardata”

Capogruppo Fratelli d'Italia: "Lungimiranza Marsilio progettazione terza corsia A14 è una priorità ...
Redazione IMN

Caro bollette, da United L’Aquila appello difesa sport di base

L'appello della società: "Aiuti per tutti, non c'è solo il Napoli da aiutare"
Redazione IMN