INFO MEDIA NEWS
SLIDE TV VIDEO

L’Aquila: “Giornata di grande commozione”

Regione e Comune: "Guardiamo al futuro con responsabilità"

“La mia presenza serve prima di tutto a ribadire il dovere del ricordo”. Il terremoto del 2009 “appartiene alla memoria collettiva e del mondo”.

Lo ha detto il premier Mario Draghi all’inaugurazione del Parco della Memoria dell’Aquila: “Noi non possiamo dimenticare, non dobbiamo dimenticare”.

“La città dell’Aquila ha scelto di affidare la memoria del terremoto non a un tradizionale monumento, ma a un parco. A uno spazio aperto che è simbolo del vuoto lasciato da chi è morto in quella terribile notte. Ma questo spazio aperto è anche simbolo di pienezza. Sarà riempito da tutte le famiglie e i bambini che giocheranno tra queste aiuole e tra queste fontane. È il simbolo della vita che deve rinascere traendo forza dalla memoria di una tragedia. Oggi ci sono finalmente le condizioni per farlo”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scatta l’ordinanza anti-bivacco ad Avezzano

Entrerà in vigore domani stesso: genitori "sollevati" nei quartieri
Redazione IMN

Crua in Commissione Vigilanza: debiti, dubbi e prospettive

Il totale del debito accumulato del Crua, ad Avezzano, ammonta a oltre 2 milioni e mezzo. I ...
Redazione IMN

A Cerchio aprirà il primo Gruppo Appartamenti per la terza età: il ‘Cerchio della Vita’ ha un nuovo indirizzo

Gioia Chiostri