INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

L’Aquila, liceo “Bafile”: incontro tra studenti e carabinieri

Questa mattina, riuniti nell’aula magna del Liceo Scientifico “Andrea Bafile” , circa 250 studenti dell’istituto hanno partecipato con entusiasmo a oltre due ore di lezione

I Carabinieri del Comando Provinciale e del Reparto Biodiversità di L’Aquila sono stati accolti dagli studenti del Liceo Scientifico “Andrea Bafile” della città.

Questa mattina, riuniti nell’aula magna, circa 250 studenti dell’istituto hanno partecipato con entusiasmo a oltre due ore di lezione tenute dal Comandate Provinciale, Colonnello Nicola Mirante, e dal Tenente Colonnello Irene Sebastiani, in rappresentanza del Reparto Carabinieri Biodiversità.

Anche in virtù del protocollo d’intesa tra il Comando Generale dell’Arma e il Ministero dell’Istruzione e del Merito è stato possibile realizzare l’incontro fortemente voluto dalla preside della scuola, Prof.ssa Sabina Adacher, ma soprattutto dalla rappresentanza studentesca che per prima ha stabilito i contatti con l’Arma per realizzare l’evento. Ciò a testimoniare i sani principi che animano i più giovani e quella voglia di accrescimento di cultura alla legalità e l’importanza della sicurezza individuale e della collettività.

Durante l’incontro sono stati toccati importanti temi dell’educazione alla legalità ambientale, della tutela del patrimonio culturale, del bullismo e cyberbullismo, degli interessi della collettività, della sicurezza stradale, degli stupefacenti e dell’alcol, della violenza di genere, dei diritti umani, oltre tanti altri argomenti nati dal confronto diretto e colloquiale tra carabinieri e studenti. Questi ultimi, letteralmente attratti dalle delicate tematiche affrontate anche con l’ausilio di cortometraggi e lastrine preparate ad hoc.

“Straordinario – sottolineano gli Ufficiali dell’Arma partecipanti – aver toccato con mano quanto interesse è stato riversato dai giovanissimi studenti nel recepire i valori su cui affidare il proprio agire nel rispetto e nei limiti dei diritti inviolabili, dei doveri inderogabili e delle regole comuni”.

Al termine dell’incontro ci si è congedati con l’auspicio di nuovi e proficui confronti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid: 1279 positivi in Abruzzo, nessun ricovero in terapia intensiva

150 i pazienti in area medica
Redazione IMN

Canistro: al via incontro “Bando Borghi – Linea C”

Con la collaborazione del MiC, ANCI, Invitalia e BCC Roma
Redazione IMN

Ispettorato delle Funzioni Sociali in Abruzzo: c’è chi dice No

La Fp Cgil: "Non servono ispettori per i minori, ma una governance locale adeguata e maggiori ...
Redazione IMN