INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

Guanciale ricorda Proietti: “17 anni fa hai creduto in me”

"Non posso credere di trovarmi qui a scrivere questo saluto".

Ciao, Gigi.

Non posso credere di trovarmi qui a scrivere questo saluto, sono intontito dalla notizia e molto triste”.

Lino Guanciale, attore di fama nazionale, originario della terra marsicana, rivolge uno straziante saluto al suo “papà” del mestiere d’attore, Gigi Proietti, scomparso nel dispiacere generale. Un mostro sacro del palcoscenico, come pochi in Italia.

“Diciassette anni fa hai creduto in me, sei stato il primo a farlo dopo il mio diploma. Non potrò mai dimenticare la leggerezza e la tenerezza con cui hai iniziato a trasmettermi “il mestiere”. Mi capita ancora oggi, sul palcoscenico, di capire delle cose che mi avevi detto o mostrato all’epoca di questa foto”, scrive sul suo profilo social l’attore di Avezzano, volto di tantissime fiction Rai.

“Ti devo tanto… tutti ti siamo debitori, in qualche modo. È stato un onore e un privilegio aver iniziato la mia carriera con te.

Grazie, Cavaliere Nero”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Cam tra debiti e contrasti, parla Di Pangrazio: «Nessuna responsabilità dei sindaci»

Kristin Santucci

VIDEO. Le Iene in Abruzzo per l’A24-A25: intanto si torna a pagare di meno

Redazione IMN

Nuovo libro per lo scrittore abruzzese Antonio Tenisci

"La congiura dei Cardinali" pubblicato con Leone Editore
Redazione IMN