INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

L’Italia ha sempre più sete

C'è il Decreto Siccità. Confagricoltura fa il punto a 'Radio anch'io'. L'allarme: "Il fenomeno sta interessando in modo pesante anche la Pianura Padana, dove abbiamo la maggior parte delle produzioni agricole".

Domani l'autopsia sul cadavere ritrovato nel Fucino

“L’impatto della siccità sull’agricoltura diventa sempre più forte. Se solo pensiamo che l’84% delle produzioni agricole ha bisogno di acqua, possiamo comprendere quanto sia necessario risolvere il problema prima possibile“. Lo ha detto ai microfoni di ‘Radio anch’io’ il direttore dell’Area Sviluppo sostenibile e Innovazione di Confagricoltura, Donato Rotundo.

Abbiamo registrato un calo delle produzioni del 30% e in alcuni casi del 50% – ha proseguito Rotundo – e questo fenomeno sta interessando in modo pesante anche la Pianura Padana, dove abbiamo la maggior parte delle produzioni agricole. La situazione che si sta delineando quest’anno appare senza dubbio peggiore rispetto al 2022, quindi abbiamo bisogno di risposte immediate e di una programmazione a lungo termine“.

E sul Decreto Siccità: “E’ urgente per Confagricoltura la Cabina di regia, la nomina del Commissario per affrontare l’emergenza ed un Piano straordinario sull’acqua che riguardi il nostro settore”, ha sottolineato Rotundo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Nuoto, Candeloro vice Campione d’Italia nei 100 dorso

Al Foro Italico in evidenza la Hurricane Pescara
Redazione IMN

“L’Abruzzo ha piano rete Covid approvato senza condizioni”

A dare la notizia è l'assessore alla Salute, Nicoletta Verì. "Questa approvazione senza rilievi da ...
Redazione IMN

Denunce tra Carsoli e Morino: persone violano norme imposte da Conte

Scattano già le denunce sul territorio marsicano, in particolare, nella giornata di ieri, si sono ...
Redazione IMN