INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

“Luco in Fiore” accende l’estate marsicana

L’evento si svolgerà tra piazza delle Campane, il Borghetto, vicoli e piazzole adiacenti

Cantine aperte, arte e artigianato, musica, fotografia, enogastronomia, installazioni e una profusione di fiori, balconi e giardini vestiti a festa. Il centro storico di Luco dei Marsi si appresta a vivere, questa sera e domani sera, dalle 19, la XX edizione di “Luco in Fiore”, la straordinaria kermesse che si snoda nel cuore antico del centro fucense, tra le viuzze, gli archi, i vicoli e le gradinate, attraverso edifici e strutture che raccontano ancora la storia della Luco affacciata sul lago e poi contadina.

Dopo il forzato lungo stop legato alla pandemia, la manifestazione, organizzata dall’Arci con il patrocinio dell’Amministrazione e annoverata nel cartellone estivo “Vacanze luchesi”, riparte con una edizione potenziata e ancor più sfavillante, con un numero ancora maggiore di stand, punti di degustazione, dalle grigliate ai vini ai formaggi, ai rustici primi piatti artigianali, ai dolci tipici, e la partecipazione di diverse associazioni, tra cui lo speciale “Comitato Feste del Giubileo 2022”. L’evento si svolgerà tra piazza delle Campane, il Borghetto, vicoli e piazzole adiacenti.

Due gli appuntamenti deluxe con l’attesissimo spazio culturale del “Cortile delle Parole danzanti” che oggi, alle 21.30, ospiterà l’incontro con Cesira Sinibaldi, autrice dell’opera: “Chissà dov’era casa mia”, Daimon Edizioni, con i contributi di Francesco Paris e Walter Venditti per gli intermezzi musicali, Franco Narducci, voce narrante, e Sabrina Palumbo, lettrice.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Interrogato ieri il giovane di Scurcola accusato di maltrattamenti e lesioni ai genitori: il giudice rigetta la libertà vigilata

Redazione IMN

Inaugurate le sedi di “Avezzano Libera” e di Ridolfi

Sono state inaugurate ieri pomeriggio le sedi elettorali della lista “Avezzano Libera” e del ...
Redazione IMN

Viaggio nell’arte da Cervara di Roma a Vallemaio: alla scoperta delle opere di Vincenzo Bianchi

Kristin Santucci