INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Lutto cittadino per il 6 aprile, sindaco firma ordinanza

Programma di iniziative alternate a momenti di commemorazione. Tutti i cittadini, le organizzazioni sociali, culturali e produttive, nonché le altre pubbliche amministrazioni sono invitate a prendere parte alle iniziative promosse in commemorazione del sisma. Sui canali social tornerà la campagna “Accendi la tua luce”.

Il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha firmato un’ordinanza con la quale viene proclamato il lutto cittadino per l’intera giornata di sabato 6 aprile, 15esimo anniversario del sisma del 2009, “in segno di rispetto e di perenne partecipazione al dolore delle tante famiglie colpite nei loro sentimenti con la perdita dei propri congiunti, anche al fine di promuovere iniziative di riflessione e di partecipazione collettiva”.

“Anche in questa ricorrenza – si legge nel documento – l’Ente ha promosso, unitamente alle associazioni dei familiari delle vittime del sisma e di concerto con le autorità competenti in materia di pubblica sicurezza, un programma di iniziative prevedente momenti di commemorazione, riflessione e omaggio alle vittime. Il drammatico evento, ancora oggi, è vissuto infatti con grande dolore da tutti gli aquilani, in un ricordo incancellabile di intima e profonda emozione”.

In particolare, si dispone l’esposizione a mezz’asta e listate a lutto delle bandiere sugli edifici pubblici delle pubbliche amministrazioni presenti sul territorio comunale, il divieto, fatte salve le iniziative ricomprese all’interno del programma delle commemorazioni, delle attività ludiche e ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della ricorrenza o con il decoro urbano. Tutti i cittadini, le organizzazioni sociali, culturali e produttive, nonché le altre pubbliche amministrazioni sono invitate a prendere parte alle iniziative promosse in commemorazione del sisma. Sui canali social tornerà la campagna “Accendi la tua luce”, con cui si invita a esprimere in forme decise autonomamente la partecipazione al ricordo delle vittime, anche illuminando, nella notte fra il 5 e il 6 aprile, i balconi o le finestre degli edifici. Si ricorda, in merito, che il Fiore della Memoria, la spilla raffigurante il fiore di zafferano, da indossare nei giorni delle commemorazioni, è disponibile gratuitamente nelle tabaccherie aderenti al circuito Fit ed è stata distribuita negli istituti scolastici di ogni ordine e grado cittadini.

Gli esercizi commerciali, le imprese, le attività artigianali e le altre organizzazioni pubbliche e private, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori, sono invitate, infine, a sospendere l’attività lavorativa la mattina del 6 aprile fino alle ore 11.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila Capitale Cultura 2022: presentato dossier

Candidatura a Capitale italiana della cultura 2022, L’Aquila ha consegnato il dossier. Biondi: “Una ...
Redazione IMN

PSR: per tartufo pregiato 900mila euro a 35 imprese

L'assessore all'agricoltura Imprudente: "Pronti a reperire ulteriori risorse a beneficio di altre ...
Redazione IMN

Banche, Febbo: “Incomprensibile ok sindacati a piano Pop-Bari”

Duro il commento dell'assessore sul piano di ridimensionamento della Banca Popolare di Bari
Redazione IMN