INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Maxi evasione: sequestrati 4 fabbricati ad Avezzano

Un imprenditore ciociaro avrebbe evaso oltre 3 milioni di euro di tasse

Dopo circa un anno di meticolose indagini, i Finanzieri del Comando Provinciale di Frosinone sono riusciti a ricostruire il meccanismo con il quale un imprenditore ciociaro era riuscito a evadere oltre 3 milioni di euro di tasse.

Le indagini hanno portato alla notifica di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale e del contestuale decreto di sequestro preventivo nei confronti dell’amministratore di una società di capitali operante nel settore della fabbricazione della carta.

I dati raccolti hanno portato le fiamme gialle a ipotizzare che l’amministratore della società avrebbe utilizzato i crediti di imposta previdenziali ed assistenziali ritenuti inesistenti, formalmente acquistati presso altre società, per un importo complessivo superiore a 3 milioni di euro, legati allo stesso indiziato.

All’indagato, amministratore di altre 8 società, ora sottoposto alla misura cautelare interdittiva è stato vietato l’esercizio dei poteri di amministrazione e di rappresentanza per un periodo di 12 mesi. Inoltre, gli è stata sequestrata la disponibilità finanziaria delle società, e le partecipazioni nelle altre 7 società del Lazio e del Veneto, insieme ai 4 fabbricati di Avezzano, per un totale complessivo di € 3.325.918,47.

Altre notizie che potrebbero interessarti

#PrimaDaDerby: Tagliacozzo padrona

In Prima Categoria (girone A) exploit delle formazioni tagliacozzane: comandano gli uomini di ...
Redazione IMN

Rinnovati vertici Consorzio Edilcoop Abruzzo

L’ingegnere Berardino Pierleoni il nuovo presidente della struttura consortile della CNA di ...
Redazione IMN

Farindola, trovato corpo di un uomo senza vita: sale a 15 il numero delle vittime

Redazione IMN