Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Piacente (PD): “Fasciani affetta da sindrome di Stoccolma”

Segretario provinciale Pd: "Reagisca contro un partito di catapultati"

“Abbiamo letto con stupore, e anche un po’ di tenerezza, il comunicato della Fasciani dedicato alla visita di Zingaretti in Marsica – così scrive in una nota Francesco Piacente segretario provinciale del PD – La Fasciani, e con lei il gruppo dirigente di Fratelli d’Italia, è evidentemente affetta da sindrome di Stoccolma. Quella sindrome per la quale si tende a difendere colui da cui liberarsi”.

È quanto si legge in una nota del segretario provinciale del Pd, Francesco Piacente.

“Una linea politica, quella del suo partito, che prevede per Marsica, Valle Peligna e Alto Sangro alcuna candidatura in posizione eleggibili. Oltre due terzi del territorio provinciale senza rappresentanza alcuna, come se qui non ci fossero quadri dirigenti e amministratori in grado di ricoprire candidature e ruoli parlamentari. Sindaci e militanti di lungo corso, anche più della Fasciani, accantonati per candidare il romano Roscani e la marchigiana ex grillina Silvestri. Con tutto il rispetto ma il suo quarto posto non ha alcuna velleità di elezione e dunque suona ancora più beffardo per il territorio”, aggiunge.

“Di questo si dovrebbe occupare la Fasciani, non del Pd e della candidatura di Michele Fina che in Senato rappresenterà l’Abruzzo e anche i territori della Marsica, della Valle Peligna e dell’alto Sangro, ignorati da Fratelli d’Italia”, conclude.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ad Avezzano la chirurgia gentile lascia un segno ‘fluorescente’: venerdì, intervento in diretta dall’Ospedale Civile

Redazione IMN

Coronavirus, la ASL rettifica: il tampone a Pescina è positivo

In un primo momento era stato considerato negativo, dopo attente verifiche è stato accertato il ...
Redazione IMN

Ricoveri Covid, “In Abruzzo si prevede peggioramento”

Parruti: "A Pescara in intensiva 14 pazienti, di cui 12 non vaccinati"
Redazione IMN