INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS SLIDE TV

Prende il via ad Avezzano il progetto “Pedibus”

A grandi passi verso la mobilità sostenibile. Con il patrocinio del Comune, la prima partenza si è svolta oggi dall’Istituto Mazzini Fermi, ma presto sarà esteso a tutte le scuole della città.

Un’iniziativa rivoluzionaria che mira a promuovere la mobilità sostenibile e la cittadinanza attiva tra i giovani studenti del Comune di Avezzano. Taglio del nastro questa mattina per la prima partenza del Pedibus nell’istituto Mazzini-Fermi. Gli studenti, accompagnati dagli educatori della cooperativa Leonardo e dai genitori-volontari, hanno intrapreso il loro cammino a piedi verso la scuola, segnando l’inizio di una sperimentazione che presto sarà estesa a tutti gli istituti della Città.

L’iniziativa rientra nel progetto “La scuola Che vorrei”, coordinato da Sgi e Cooperativa Leonardo, con il patrocinio del Comune e finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini. Tre le diverse stazioni di partenza questa mattina: Madonna del Passo, Viale delle Olimpiadi e Via Roma. Tutto si è svolto nella massima sicurezza con la collaborazione degli agenti della polizia locale del Comune di Avezzano che hanno assicurato che ogni percorso fosse sicuro e ben organizzato.

“Non si tratta solo di un modo per andare a scuola. Il Pedibus è una vera e propria lezione di vita che insegna ai bambini l’importanza del rispetto per l’ambiente attraverso la pratica della mobilità dolce – così la presidente della Cooperativa Leonardo, Karin Sorgi – Siamo entusiasti di vedere tanto entusiasmo nei nostri giovani partecipanti e nelle loro famiglie. Questo progetto non solo migliora la sicurezza e il benessere dei nostri bambini, ma contribuisce anche a donare un senso di responsabilità e autonomia sin dalla tenera età per promuovere un ambiente urbano più pulito e meno congestionato”.

«In quest’anno scolastico abbiamo raccolto con entusiasmo l’azione Pedibus del progetto La Scuola Che Vorrei (in collaborazione con la cooperativa Leonardo e con il comune di Avezzano) – dice la Dirigente della Mazzini-Fermi Fabiana Iacovitti – Crediamo che le sinergie sul territorio siano importanti per realizzare obiettivi educativi e formativi comuni”.

“Questa Amministrazione crede fermamente in questo tipo di iniziative – spiega il Vicesindaco di Avezzano Domenico Di Berardino – Il progetto Pedibus, come altri che hanno le stesse caratteristiche, ha il pregio di sensibilizzare sui problemi della sostenibilità ambientale e della tutela e miglioramento dei luoghi in cui si vive, studia, lavora e si trascorre il tempo libero. E non c’è nulla che riesce a produrre sensibilizzazione da una parte, e buone abitudini dall’altro, che l’esperimento vissuto”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, Consiglio approva il bilancio

Consiglio comunale: bilancio approvato a larga maggioranza. riduzione della tari e interventi per ...
Redazione IMN

Fedele: “Giù le mani dall’impianto di Massa d’Albe”

Il consigliere regionale del M5S: "Il centrodestra a fine legislatura in ritardo anche sul piano ...
Redazione IMN

Per le tasse sospese da restituire, parla Martino: «Ho interloquito con Giorgetti, abbiamo tempo per trovare una soluzione»

Gioia Chiostri