INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Presunti truffatori in trasferta, bloccati e arrestati

L'arresto dei due diciannovenni è stato possibile grazie alla sinergia tra i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro e quella di Osimo

Bloccata la fuga di due giovani campani con tra le mani il bottino di una truffa ai danni di una 84enne della provincia di Ancona. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia li hanno arrestati ieri pomeriggio lungo la statale 17 mentre, a bordo di un SUV, viaggiavano verso la Campania, luogo di provenienza di entrambi. Nei loro confronti sono emersi gravi indizi di reato per la truffa che avrebbero messo a segno, qualche ora prima del controllo, a Camerano, un paesino della Riviera del Conero.

L’arresto dei due diciannovenni è stato possibile grazie alla sinergia tra i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro e quella di Osimo (AN), quest’ultima attivata subito dopo la denuncia fatta dall’anziana, raggirata con la tecnica del “nipote coinvolto in un incidente stradale” in modo che consegnasse tutto l’oro costudito in casa. Questa la refurtiva interamente recuperata, pari al valore di circa diecimila euro, ritrovata nella disponibilità dei due fermati che, dopo le contestazioni mosse loro per l’ipotizzato reato di truffa ai danni dell’anziana, sono stati arrestati e trasferiti all’interno delle carceri di Sulmona.

Gli sviluppi delle operazioni di polizia giudiziaria sono stati riportati al pm della procura della Repubblica sulmonese, che avanzerà, al gip dello stesso tribunale, richiesta di convalida dell’arresto. Gli atti acquisiti potrebbero poi giungere sulla scrivania del gip del Tribunale di Ancona, sulla cui competenza ricade il luogo di commissione del reato

Altre notizie che potrebbero interessarti

Prefettura, Onorificenza al merito a Franco Marinangeli

Consegna dei Diplomi, in Prefettura, all'Aquila, agli insigniti delle Onorificenze dell'Ordine "Al ...
Redazione IMN

Stava andando in vacanza, 67enne muore su A14

Moglie leggermente ferita, malore probabile causa tamponamento
Redazione IMN

Tribunale, Verdecchia: «Il presidio di giustizia di Avezzano è in via di smantellamento, ma noi lo difenderemo»

Redazione IMN