INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Santangelo: “Scongiurato accorpamento classi”

"L’Ufficio scolastico regionale e l’assessorato regionale all’Istruzione e all’Edilizia scolastica rinnovano quindi la collaborazione per rispondere alle esigenze delle famiglie del territorio"

COMUNICATO STAMPA

 

“Ringrazio il direttore dell’Ufficio scolastico regionale Massimiliano Nardocci per la sensibilità e l’apertura al dialogo dimostrate nell’affrontare la questione relativa alle scuole secondarie di primo ciclo nei comuni di Caramanico Terme e Castelvecchio Subequo. Possiamo annunciare che non ci sarà l’accorpamento delle classi per l’anno scolastico 2024-2025 nei due comuni montani, una deroga del tutto eccezionale che si lega strettamente alle politiche a tutela delle aree interne, soprattutto in virtù dei dati relativi alle iscrizioni alle scuole materne che lasciano intendere la necessità di adottare misure adeguate per contrastare lo spopolamento. L’Ufficio scolastico regionale e l’assessorato regionale all’Istruzione e all’Edilizia scolastica rinnovano quindi la collaborazione per rispondere alle esigenze delle famiglie del territorio”.

 

Queste le parole dell’assessore regionale all’Istruzione e all’Edilizia scolastica Roberto Santangelo. 

Altre notizie che potrebbero interessarti

La ‘Fondovalle Sangro’ avrà la sua prima pietra

Alice Pagliaroli

È morto Ezio Bosso

L'artista lottava da anni contro una malattia neurodegenerativa: aveva 48 anni
Redazione IMN

Il Napoli lascia l’Alto Sangro, in 140mila al ritiro

Azzurri salutano l'Abruzzo con l'ultima amichevole
Redazione IMN