INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Settimana mondiale del cervello: ad Avezzano tutto pronto per “Comunicarlo”

E' in programma martedì 14 marzo il convegno medico presso la Sala Irti, ex Montessori di Avezzano. Al centro dell'evento formativo, promosso dalla UOC Neurologia e Stroke Unit, ASL1, l'importanza della comunicazione nell'Ictus Cerebrale Acuto.

Il prossimo martedì 14 marzo, in occasione della Settimana mondiale del Cervello, nella Sala Irti, ex Montessori, di via Genserico Fontana di Avezzano, si terrà il convegno medico incentrato sulla comunicazione nell’Ictus Cerebrale Acuto.

“Comunicarlo”, questo il nome assegnato all’evento; sotto la lente specialistica dei professionisti che presenzieranno all’incontro, l’importanza della buona comunicazione nei processi dell’intervento sanitario, in ognuna delle sedi pertinenti all’ambiente medico. In particolare saranno analizzati gli aspetti e i problemi comunicativi, psicologici, etici e pratici nel rapporto tra operatori sanitari e paziente/caregiver e tra gli operatori stessi.

Il focus sarà legato alla patologia dell’Ictus, secondo quelle che sono le linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità. L’obiettivo del convegno sarà fornire il giusto quadro formativo al personale sanitario coinvolto nella gestione del malore e del paziente/caregiver. Promotore del convegno è la UOC Neurologia e Stroke Unit del P.O. di Avezzano, ASL1 Abruzzo, nelle persone del Direttore, la Prof.ssa Simona Sacco e dei Dirigenti Medici, il dott. Berardino Orlandi e la dott.ssa Federica De Santis.

L’importanza della comunicazione nella gestione dell’Ictus

L’Ictus è per definizione un evento patologico improvviso, riconoscibile e diagnosticabile in virtù di una precisa sintomatologia che implica, tra le immediate conseguenze, l’interessamento di regioni cerebrali che governano il linguaggio umano. Intervenire a contrasto dell’insorgere del malore significa agire con assoluta tempestività, garantendo alla macchina operativa sanitaria un coordinamento rapido ed esaustivo. Da qui l’essenzialità di una corretta comunicazione tra gli operatori sanitari e il paziente, al fine di agire con ampia condivisione delle procedure.

L’evento si inserisce in un complesso di numerosi incontri scientifici a carattere nazionale ed internazionale in materia di Ictus Cerebrale, sotto l’egida delle società scientifiche nazionali ed europee di riferimento, sempre organizzati dalla UOC di Neurologia e Stroke Unit del P.O. di Avezzano.

La Settimana mondiale del Cervello

La Brain Awareness Week, o Settimana del Cervello, è un appuntamento globale destinato alla sensibilizzazione verso l’importanza della ricerca nelle scienze del cervello. Istituita dalla Dana Alliance for Brain Initiatives, la manifestazione è stata ripresa e diffusa in Italia dal portale di divulgazione neuroscientifica Hafricah NET.

Solo in Italia si contano oltre 270 eventi in programma.

Le diverse iniziative hanno l’obiettivo comune di accrescere la consapevolezza della straordinaria complessità dell’organo umano più affascinante e, al tempo stesso, più misterioso del nostro corpo. L’imminente edizione, che si svolgerà dal 13 al 19 marzo, è già stata ribattezzata “La nuova era del cervello”. Alla base dell’attuale campagna formativa e informativa i nuovi scenari legati alla cura di patologie molto diffuse, come emicrania, demenze, malattia di Parkinson e sclerosi multipla, oltre alle patologie rare, alle quali, grazie agli enormi passi avanti della ricerca, viene finalmente affiancata una strada terapeutica.

Il programma dell’evento

5’         15.00   Apertura dei lavori – S. Sacco
                                       
5’         15.05   Saluto delle autorità presenti – Sessione I – moderano: S. Sacco, G. Pipitone
                               
30’       15.10    La comunicazione in sanità: un’esperienza di cambiamento – L. Casertano, P. Martellucci
                                        
20’       15.40   Comunicare l’ictus nel dipartimento d’emergenza, dal domicilio al triage – A. Urso

Sessione II – modera: F. De Santis, M. V. De Angelis
                                        
20’       16.00   Dal consulente neurologo “all’ago”: comunicazione, procedure di rivascolarizzazione e consenso informato – F. R. Pezzella
                                        
20’       16.20   I tempi delle procedure e la comunicazione – A. Santori
                                        i
16.40   break

Sessione III – modera: E. Sgro, C. Centoletti
                                   
15’        17.00    Fase post-acuta in Stroke Unit: cosa e come comunicare – F. De Santis
                                        
15’        17.15     Outcome riabilitativo e comunicazione – C. Moretti
                                        
15’        17.30    Comunicare al paziente afasico/disartrico – B. Orlandi
                                        
            Sessione IV – modera: M. L. Ianni, R. Ornello
                                    
15’        17.45    Inside Out: La comunicazione del Nursing Team – G. Di Vito
                                        
20’       18.00    Ictus e comunicazione: progetto di ricerca – A. De Santi
                                        
20’       18.20    Prevenzione, consapevolezza e comunicazione. il Ruolo di Alice – A. Vianello, N. Reale
                                        
20’       18.40    Comunicare in telemedicina nell’ictus – A. Onofri
                                        
            19.00    Take Home Message e chiusura dei lavori

Altre notizie che potrebbero interessarti

Elezioni Comunali 2020: Andrea Crippa torna ad Avezzano

Genovesi: "Segnale di quanto la Lega Salvini Premier punti ad avere un ruolo in prima linea in ...
Redazione IMN

Ucraina, esplosioni a Berdyansk

Occupata dopo annuncio Zaluzhny
Redazione IMN

Faccia a faccia con l’orso: incontro ravvicinato a Civita d’Antino

E' successo all'alba di oggi. Protagonista dell'incontro, una giovane mamma di due bimbe.
Redazione IMN