INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Sirente – Velino, Fina: “Ora nuovo inizio”

Sirente - Velino, Fina: “Buona notizia, ora nuovo inizio”

“Era più che prevedibile la bocciatura da parte della Corte costituzionale della riperimetrazione, ovvero della riduzione, del Parco Sirente – Velino che era stata disposta dalla Regione Abruzzo”: lo dichiara Michele Fina, segretario del Partito Democratico abruzzese.

Fina sottolinea: “Tutto questo mostra che la decisione era figlia di un’improvvisazione incompetente. Certamente i Sindaci hanno raccolto un comprensibile disagio di fronte ad inefficienze nella valorizzazione e nel sostegno al parco regionale; vincoli certi ed opportunità incerte o assenti. Ma la risposta non era e non è la riperimetrazione. Per questo ci siamo battuti contro quella scelta. Ora sia un nuovo inizio, a cui intendiamo partecipare: chi oggi gestisce e guida il Parco lamenta la disparità di strumenti e risorse tra aree protette regionali e nazionali. Vero ma allora perché si è archiviata sbrigativamente la discussione sulla possibilità di trasformare il Sirente – Velino nel quarto parco nazionale abruzzese (o quinto se si considera anche l’istituendo parco della Costa Teatina)? Bisognerebbe risolvere i problemi e superare le frustrazioni trovando una soluzione guardando più avanti e non tornando indietro. Chiederemo a tutti gli attori in campo di confrontarsi senza spirito di appartenenza”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Rito dei Serpari, otto treni straordinari per Cocullo

Iniziativa Trenitalia in accordo con la Regione Abruzzo
Redazione IMN

Avezzano, tutto pronto per l’operazione “Disinnesco”

In azione 80 telecamere "anti-sciacalli", più di 70 operatori della sicurezza e oltre 150 volontari ...
Redazione IMN

Paolucci: “Con Marsilio-Meloni SSN perde 5 mld”

"I continui tagli impoveriscono la sanità pubblica anche in Abruzzo. Il centrodestra sta di fatto ...